Foggia-Lecce: presentazione e probabili formazioni

0
311

FestaLecce – Lo “Zaccheria” è pronto a vestirsi a festa, nei limiti del possibile date le limitazioni all’impianto dauno, per Foggia-Lecce, partita dal sapore di una A vintage quando il campionato italiano era l’accademia del calcio europeo e la sfida tra giallorossi e rossoneri era una classica del calcio del Sud, con la Puglia rappresentata nel massimo campionato insieme al Bari.

Il presente è ben diverso e Foggia-Lecce di domani sarà una partita tra due squadre alla ricerca del prosieguo di un ottimo periodo. Il Foggia di De Zerbi è quinto a 25 punti e, insieme al Matera, rappresenta la prima squadra dopo il blocco delle battistrada Salernitana, Benevento, Juve Stabia e Lecce.

FG

Foggia – Febbre da grande sfida a Foggia per la partita contro il Lecce che manca allo “Zaccheria” da ben 17 anni. Satanelli, imbattuti in casa (3 vittorie e 5 pari), in serie positiva da ben 11 match e con sole 4 reti subite tra le mura amiche, si preparano ad affrontare il Lecce con il solito 4-3-3 equilibrato che sta regalando molte soddisfazioni al giovane allenatore Roberto De Zerbi, un passato da trequartista con picchi proprio a Foggia insieme a Napoli, Catania e Cluj (dove esordì in Champions a 31 anni). L’allenatore bresciano, alla seconda esperienza in panchina dopo la stagione al Darfo Boario, non potrà contare sugli indisponibili Quinto e Gerbo, fari del centrocampo dauno. Alle assenze dei due centrocampisti si è aggiunta la squalifica del difensore brasiliano Felipe Curcio, stoppato dopo l’espulsione comminatagli nella vittoria di Caserta. Davanti al portiere-veterano Antonio Narciso (con presenze in Serie A nel 2000 col Bari) la difesa a quattro sarò caratterizzata dal dubbio sulla corsia destra, con Bencivenga favorito su Loiacono. La retroguardia sarà completata dalla coppia centrale Potenza (30enne girovago in Serie A dal 2003 al 2009)-Gigliotti e dal terzino sinistro, foggiano doc, Agostinone, autore di un ottimo inizio di campionato con la maglia rossonera. A centrocampo l’ex Agnelli, colonna del Lecce Primavera di Rizzo, agirà da play con ai suoi lati Sicurella e D’Allocco, elementi chiamati al difficile compito di non far rimpiangere Quinto e Gerbo. Una carta importante potrebbe essere lo spagnolo Sainz-Maza, 21enne di qualità arrivato in estate dalla Reggina. In attacco, Pietro Iemmello sta vivendo la sua stagione da leader allo “Zaccheria”: 6 gol e tante belle giocate al servizio di mister De Zerbi. L’ex Spezia sarà affiancato ai suoi lati da Cavallaro e dal napoletano Vincenzo Sarno, ex golden boy del calcio italiano, acquistato dal Torino per 120mln di lire all’età di 12 anni e poi tornato in Campania per motivi disciplinari. Da valutare l’apporto di Leonetti, non ancora al 100 percento.

LecceLecce – Giallorossi ancora senza Miccoli. Il capitano giallorosso non è partito alla volta di Foggia per via del risentimento muscolare che lo ha tenuto fuori anche dalla sfida della giornata passata contro il Melfi. Agli indisponibili anche sabato scorso Diniz, Sacilotto e D’Ambrosio si è aggiunto Lopez, squalificato per la quarta ammonizione. La squalifica dell’uruguagio ha aperto una falla sulla sinistra che sarà rattoppata da Niccolò Donida, decisamente favorito su Rullo per il ruolo di estremo sinistro della difesa che per il resto vedrà i soliti interpreti Mannini, Abruzzese e Martinez. A centrocampo il rientro di Filipe Gomes potrà riproporre il trio di campionato che ha dominato al “Vigorito” di Benevento, con Salvi e Papini ai lati dell’ex Perugia. In tal caso, Franco Lepore sembra destinato alla panchina insieme a Mariano Bogliacino, potenziale “apriscatole”. Davide Moscardelli, dopo i meritati elogi per il 150° gol da professionista, guiderà l’attacco giallorosso anche in quel di Foggia. Fidati compagni di viaggio saranno i soliti Abdou Doumbia e Alessandro Carrozza, con Gigi Della Rocca pronto a entrare a partita in corso per cercare il meritato riscatto dopo il rigore fallito contro il Melfi.

Le probabili formazioni:

Foggia(4-3-3): Narciso; Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone; D’Allocco, Agnelli, Sicurella; Cavallaro, Iemmello, Sarno. A disposizione: Tarolli, Loiacono, Grea, Altobelli, Sainz-Maza, Bollino, Leonetti. Allenatore Roberto De Zerbi.

Lecce (4-3-3): Caglioni; Mannini, Martinez, Abruzzese, Donida; Papini, Filipe, Salvi, Carrozza, Moscardelli, Doumbia. A disposizione: Petrachi, Vinetot, Rullo, Lepore, Bogliacino, Rosafio, Della Rocca. Allenatore Franco Lerda.

Arbitro: Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore (SA)

Assistenti: Oreste Muto di Torre Annunziata (NA) e Matteo Benedettino di Bologna

Stadio “Pino Zaccheria”- Foggia, fischio d’inizio ore 20.45

{loadposition addthis}