12.4 C
Lecce
venerdì, 30 Ottobre 2020

Figli del Salento – L’Architetto Giuseppe Cino

Giuseppe Cino, tra i massimi esponenti della cultura architettonica barocca leccese, oltre che scultore ed architetto, fu cronista della sua città, nella quale era...

Figli del Salento – Conosciamo Gioacchino Toma, “il pittore del grigio”

La personalità artistica di Gioacchino Toma, originario di Galatina, dove nasce nel 1836, caratterizzata da una spasmodica ricerca del vero e delle diverse sfaccettature...

Figli del Salento – L’arte di Geremia Re

Geremia Re nasce a Leverano il 21 giugno 1894, primo di sei figli. Artista originale e creativo, è da annoverarsi nell’èlite degli artisti salentini...

Figli del Salento – L’arte di Francesco De Matteis

Francesco De Matteis nasce a Lecce il 25 febbraio 1852. Giovanissimo frequenta la bottega del noto cartapestaio Achille De Lucrezi dove ha modo di...

Figli del Salento – L’arte di Michele Palumbo

Michele Palumbo nasce a Calimera il 4 giugno 1874. Dopo le prime lezioni didattiche che apprese da Paolo Emilio Stasi, da Lecce, dove vive,...

Figli del Salento – L’arte della scultura e della pittura in Ezechiele Leandro

Ezechiele Leandro nasce a Lequile, piccolo paese alle porte di Lecce, nel 1905. Rimasto in giovane età orfano di entrambi i genitori, viene accolto...
acquaviva marittima salento spiaggia caletta

Salento: note sulla mia “Acquaviva” con spigolature… sull’Islam

Breve antefatto. Qualche giorno fa, m’è capitato di ascoltare un operatore culturale e della comunicazione, nonché docente universitario, d’origine e formazione musulmana e però da...
Un osservatore attento

Un osservatore attento e rispettoso …

Scrittura piccola, ordinata, elementare, intendendo per ciò poco personalizzata. Ci si trova dinanzi ad un soggetto meticoloso, osservatore dei particolari e del mondo...
burrone

Dove vai (quando poi resti solo) … ?!

Dove vai, amico? E’ molto presto, e piove. Sembra un’alba triste, di quelle d’autunno inoltrato, o del tipo cielo plumbeo da nord...
cena sulla spiaggia

L’ingrediente segreto sei tu…

Il gustoso sughetto fumava: pesce, aglio, olio, prezzemolo, pomodori, pepe quanto basta. Andrea stava facendo l’ultimo assaggio mentre pensava a lei: Sara. Era davvero...