Il Lecce segna 11 gol alla Berretti

0
315

lecce berrettiAl “Comunale” di Squinzano il Lecce regola per 11-0 la formazione Berretti del debuttante mister Pasculli. Moriero opta per il solito 4-4-2 a spiccata predisposizione offensiva con Bellazzini ed il debuttante Melara sulle fasce con Salvi e Bogliacino al centro. In difesa rientra “El Tuma” Martinez che fa coppia con Kevin Vinetot. Sulla destra Bencivenga ed a sinistra confermato dal 1′ Nunzella. In avanti è Giacomo Beretta a sostituire Miccoli in appoggio al bomber Zigoni.

È proprio l’attaccante scuola Milan ed ex Avellino il mattatore del primo tempo: suoi tre dei sei gol che fissano il punteggio della prima frazione sul 6-0. In grande spolvero anche Tommaso Bellazzini che sale in cattedra a metà frazione con due realizzazioni: la prima su azione solitaria partita dall’out destro e la seconda con una punizione perfetta dalla lunetta dell’area, dove il portiere Chironi può solo guardare. Il residuo gol del Lecce è stato realizzato da Beretta che ha raccolto un lancio di Salvi ed ha trafitto ancora l’incolpevole Chironi. La ripresa ha visto la solita girandola di cambi ed il Lecce ha affrontato la partita con il seguente undici: Bleve; Bencivenga, Martinez, Ferrero, Rullo; Falcone, Cicerello, Monaco, Doumbia; Casiraghi, Bozzi. Nel secondo tempo il Lecce è sembrato più disordinato tatticamente e l’iniziativa è rimasta nelle mani delle ripetute iniziative dei singoli. Le quattro realizzazioni che hanno fissato il punteggio finale sul 11-0 hanno visto la doppietta di Giuseppe Bozzi  e di Falcone e i gol di Casiraghi, ormai sempre più lontano dal vestire la maglia del Lecce nella prossima stagione a causa del continuo interesse del Parma di Leonardi. Da segnalare il lancio in prima squadra del giovane centrocampista Cicerello, bravo nei tagli e dotato di buona personalità. Il ragazzo ha sfiorato anche il gol personale ma il pallone calciato dalla sua bordata da fuori ha trovato la traversa a Petrarca già battuto.

{loadposition addthis}