Vinetot: felice di essere a Lecce, in forma e pronto per le sfide che ci attendono

0
268

K. VinetotLecce – All’immediata vigilia dell’amichevole in famiglia, contro la formazione Berretti, ha parlato Kevin Vinetot, difensore centrale ex Crotone acquisito all’inizio del mese di agosto dal Genoa, società che ne detiene il cartellino.

La prima domanda per il francese è stata subito incentrata sui precedenti avvicinamenti dello stesso al Lecce: “Volevo venire già la scorsa estate ma poi la trattativa, come ben sapete, è saltata. Quest’anno, non appena si è prospettata l’opportunità di venire a Lecce, ho detto subito si. I miei ex compagni Caccavallo, Abruzzese e Mazzotta mi hanno consigliato di venire subito a Lecce, una piazza importantissima”.

Il discorso poi si è subito proiettato sul debutto in campionato. Il calciatore si è detto felice di affrontare la Salernitana: “è il debutto migliore, potremo dare già una risposta positiva ed entrare subito nel campionato”.

Il giocatore, arrivato a titolo temporaneo dal Genoa, fa poi i primi bilanci del suo primo mese in giallorosso: “Moriero ci fa allenare molto sugli schemi difensivi, non vuole un pacchetto arretrato che butta via la palla ma una difesa capace di innescare subito i meccanismi offensivi. A Parma ho fatto coppia con Ferrero e mi sono trovato bene nonostante il fatto che lui fosse arrivato da poco”

Vinetot poi si presenta nelle sue caratteristiche: “Da buon difensore centrale sono bravo sulle palle alte ed in copertura, poi il resto si vedrà”. Il centrale ex Crotone accoglie con felicità la presenza in squadra di Gilberto Martinez: “è un elemento di esperienza che però si confronta sempre con noi”.

In conclusione Kevin Vinetot ha risposto alle domande che riguardavano il suo stato di forma: “ho saltato gli ultimi mesi della scorsa stagione per un infortunio muscolare, ma ora è tutto passato e sono pronto”.

{loadposition addthis}

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTest in famiglia per il Lecce
Next articleIl Lecce segna 11 gol alla Berretti