Sport & disabilità: un bando regionale a sostegno degli atleti pugliesi

0
14
Da sin.: l’avvocato Russo, Carichino, il coach Calò e De Giorgi.

Nella Puglia che sempre più si sta distinguendo negli sport paralimpici, un aiuto concreto porta la firma della massima istituzione regionale che, su proposta del Comitato Italiano Paralimpico pugliese, ha messo in campo azioni di sostegno economico. 

 
Da alcuni anni infatti, grazie all’ “Avviso G” del Programma Operativo della Regione Puglia, denominato “Concessione di contributi a favore della pratica sportiva degli atleti con disabilità”, l’atleta disabile pugliese, regolarmente iscritto ad una associazione sportiva italiana, può usufruire di un importante contributo economico a fondo perduto per l’acquisto di attrezzatura sportiva.
 
Un’opportunità che Gabriele Carichino e Fabio De Giorgi della Lupiae Team Salento, squadra di basket in carrozzina che milita nel campionato nazionale di Serie B, hanno colto grazie alla preziosa assistenza e consulenza dell’avvocato Vincenzo Russo, che così sintetizza l’iniziativa regionale: “La Regione Puglia nel solo 2019 ha destinato a questa finalità risorse per complessivi € 300.000, confermando peraltro l’importo relativo all’annualità precedente. Auspico che, in futuro, le somme stanziate possano essere implementate, poiché la tutela dei diritti delle persone con disabilità passa necessariamente dall’attenzione che la politica riserva allo sport, quale strumento imprescindibile nel processo di inclusione sociale e di miglioramento delle condizioni di vita”.
 
Una grande occasione quindi per tutti gli atleti disabili residenti in Puglia a cui Andrea Calò, delegato regionale Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, rivolge un chiaro invito: “Già a partire dal prossimo bando mi auguro di poter vedere una maggiore richiesta di domande. Pratiche che difatti vanno incontro alla tutela dei diritti del disabile anche in campo sportivo”.
“A tal proposito – conclude Calò – vorrei sottolineare il costante e prezioso lavoro del presidente del Comitato Italiano Paralimpico regionale Giuseppe Pinto, sempre pronto a darci i giusti indirizzi programmatici, come ad esempio questo specifico bando, al fine di far crescere sotto tutti i punti di vista l’associazionismo sportivo dei disabili pugliesi”.