Dazzi e Antonica regalano un’importante vittoria al Novoli

0
344

novolesiNovoli (Le) – Il derby del Nord-Salento va al Novoli che, tra le mura amiche del “Cezzi”, regola con fatica un tosto San Cesario capace di annoverare tra le proprie file gli ex Notaro e Tartaglia. I rossoblù, favoriti alla vigilia, hanno sofferto le fatiche di una settimana che ha visto il risorgimento novolese con 7 punti ed il ritorno al secondo posto in classifica per i ragazzi di mister Schipa che hanno anche una partita da recuperare per sperare nell’aggancio alla capolista Putignano.

La partita è cominciata lentamente e, nel mezzo di tanto tatticismo a metà campo, le occasioni sono scaturite solo a seguito di sortite individuali di singoli: prima Scruglia dalla distanza ha saggiato l’attenzione di Antonica e poi Epifani da fuori, Scarcella e D’Amblè non trovano il gol. Il punteggio di 0-0 permane fino al riposo perché la difesa novolese, comandata da Indirli, riesce a contenere gli attacchi di Notaro.

I secondi 45′ sono caratterizzati dalla partenza a razzo del Novoli che cerca di sorprendere il San Cesario con le accelerazioni delle frecce Mento e Vigliotti che portano all’episodio spacca partita intorno al 10′: secondo giallo per Galante e San Cesario in dieci. La superiorità numerica porta al vantaggio del Novoli alla mezz’ora: Epifani mette in moto Vigliotti, cross in mezzo per Dazzi che di testa batte Colapietro. Il vantaggio e l’inferiorità numerica non spengono il San Cesario che vede i suoi orgogliosi tentativi bloccati da Amleto Antonica: il numero 1 novolese prima sventa su Notaro e poi risolve in mischia. Le parate di Antonica e la solita solidità rossoblù portano il Novoli alla vittoria nel derby del Nord-Salento che vale 3 punti di platino per il prosieguo di un sogno che va al di là della semplice salvezza. 

Il tabellino

Novoli – San Cesario 1 -0

Novoli: Antonica, Mento, Vigliotti, Epifani, Indirli, Potì, Dazzi, Marasco (Commendatore), Carlà (Quarta), Scarcella, D’Amblè (Scozia). All. Schipa.

S. Cesario: Colapietro, Fasiello, Villanova (De Mitri), Petrachi, Galante, Tartaglia, Notaro, Perreti (Lorenzo), De Gennaro (Ciccarese), Dell’Anna, Scuglia. All. Colagiorgio. 

Arbitro: Chirico di Taranto.

Reti: Dazzi al 72′. Note Espulso Galante al 55′

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleStamina, il brutto risveglio.
Next articleL’analisi: il 2013 si chiude con una domenica pro-Lecce.