Buon compleanno …

0
645

«Adesso chiudi gli occhi e immagina la tua festa di compleanno; sai, ci saranno tanti palloncini colorati. Addobberemo tutto il giardino con le ghirlande, davanti al cancello metteremo un grande cartello con su scritto Buon Compleanno cosi i tuoi amici sapranno subito qual è la tua casa. La torta sarà grandissima, la farò io, avrà la forma del castello che tanto ti piace e sarà piena di confetti colorati … al cioccolato, alla fragola, al limone tutti i gusti. Ci saranno tutti i tuoi compagni di scuola, i tuoi cuginetti, i tuoi amici preferiti. Si: sarà una grande festa. Poi faremo accendere i fuochi d’artificio cosi tutto il paese potrà sapere che oggi è il tuo compleanno. »

«Sarà bellissimo, mamma, i miei amici mi invidieranno… sarà la festa più bella … dai mamma andiamo a casa cosi possiamo preparare tutto».

«Aspetta amore mio, adesso dobbiamo fare un gioco: devi chiudere gli occhi e nasconderti sotto di me. Non devi parlare, pensa intensamente alla tua festa … Sai è un bel gioco che facciamo con amici grandi che tu non conosci … loro ti cercheranno e non ti troveranno … sarai ben nascosto».

«Va bene mamma … allora giochiamo! Ti prometto che starò zitto zitto e penserò alla mia festa… Sai mamma sono emozionato, tanto emozionato».

«Bravo adesso chiudi gli occhi e non aprirli qualunque cosa tu senta». ……

A quel punto la madre coprì il suo bimbo con il suo corpo, calde lacrime le scendevano dal viso, intorno a sé uomini armati sparavano contro i cadaveri distesi a terra per essere certi di averli uccisi.

Sussurrò con voce lieve….auguri e addio figlio mio…. che Dio possa proteggerti.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLezioni di vita randagia
Next articleNovoli, INTERRUZIONE EROGAZIONE ACQUA