Lerda prova tutte le sue pedine in vista del Prato

0
258

allenamentiSan Donato di Lecce (Le) – Prosegue intensamente al “Comunale” di San Donato di Lecce la preparazione della truppa di mister Lerda all’ostico match di sabato sera, partita che vedrà i giallorossi opposti al Prato, squadra solida che è partita molto bene in campionato e che è ancora a quota zero sconfitte.

Prove di tattica – Dopo il consueto lavoro fisico il tecnico piemontese ha disposto le solite esercitazioni tattiche di attacco contro difesa contornate dalla solita intensità di Lerda nel coordinare i suoi ragazzi.

A conclusione della seduta è stata disputata una partitella, dove sono stati opposti un 3-5-2 ad un 4-2-3-1. Con la disposizione in campo di matrice spagnola sono stati impiegati i seguenti undici: Bleve; Sales, Martinez, Diniz, Lopez; Parfait, Amodìo; Melara, Bogliacino, Doumbia; Miccoli. Dall’altra parte con la difesa a tre hanno giocato: Perucchini; D’Ambrosio, Vinetot, Ferrero; Bencivenga, Guadalupi, Salvi, Rullo, Nunzella; Zigoni, Cicerello. Si prospetta quindi l’impiego di Simone Sales a destra al posto dello squalificato D’Ambriosio ed un Miccoli favorito rispetto a Zigoni nel ruolo di centravanti; Fabrizio Miccoli dovrebbe comunque operare da falso centravanti e non da bomber d’area come è solito l’ex Avellino. Continua anche l’adattamento di Erminio Rullo al suo nuovo ruolo di interno sinistro.

Assenti e differenziati – È in dubbio Romeo Papini, sottoposto ad allenamento differenziato assieme a Ferreira Pinto. Per l’eventuale sostituzione dei due sarebbero pronti Amodìo sulla mediana e Melara largo a destra. Non hanno partecipato alla seduta gli infortunati Bellazzini e Beretta ed è rimasto a riposo Sacilotto cui è stata rilevata una lesione muscolare agli adduttori della coscia sinistra. La preparazione al match contro i biancoblù pratesi continuerà domani con l’allenamento serale previsto per le ore 19:00 al “Via del Mare”.

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePerucchini: “Siamo uniti e compatti”
Next articleIl barracuda, un nuovo predatore nei nostri mari!