Novoli gode, spera e pianifica il futuro

0
534

Calciatori Novoli

Novoli (Le) – Dopo la retrocessione dello scorso anno, avvenuta in modo rocambolesco, l’intento del Novoli Calcio era di riprendersi la categoria. Ci teneva la società rossoblù a dare la gioia più grande ai suoi tifosi: la vittoria del campionato per lenire i dolori del passato.

Dopo la campagna acquisti sia estiva sia di riparazione, che ha visto i dirigenti novolesi essere prepotenti protagonisti, il Novoli ora, è in testa alla classifica di Prima Categoria nel girone C e lo è in modo solitario.

Domenica mattina a Brindisi con una vittoria sontuosa, approfittando della battuta d’arresto del Galatone a Marittima, l’undici di Mister Schipa ha scalato la montagna del girone e ora si gode il meritato panorama: di fronte ha l’Eccellenza calcistica.

Mancano appena quatto giornate alla fine del campionato e mentre nella cittadina della fòcara si respira serenità e convinzione nei propri mezzi, a Galatone, invece, subiscono le dimissioni per motivi personali di Mister Carpentieri e affidano la squadra a Mister Patera già allenatore del settore giovanile.

L’attenta società rossoblù ha illustrato nei giorni scorsi mediante il Presidente Nino Sebaste le diverse iniziative che il “Novoli calcio” proporrà ai tifosi, agli sportivi e ai ragazzi delle scuole coinvolti nel progetto “a scuola con i rossoblù”; inoltre ha voluto pubblicamente ringraziare in nome del C.d.A. tutti gli sponsor che hanno contribuito al progetto, in particolar modo la “Parsec 3.26”, azienda leader nel settore dei sistemi informatici.

Mister SchipaUno degli artefici indiscussi di questa cavalcata novolese è senza ombra di dubbio Mister Schipa, che da grande trascinatore non solo fa lavorare i ragazzi motivandoli al massimo, ma predica umiltà.

Abbiamo raccolto queste sue dichiarazioni sulla stagione del Novoli e su questo prosieguo che tutti si augurano finisca nel migliore dei modi:

«Sappiamo qual è il nostro compito. Lo spogliatoio è compatto sereno e soprattutto motivato. Vogliamo dimostrare di meritare la vittoria del torneo. Stiamo lavorando bene e in perfetta sintonia, stiamo facendo sacrifici per raggiungere quest’obiettivo che la piazza di Novoli merita. Abbiamo l’obbligo di provarci e di crederci soprattutto, consci che non sarà facile e che la strada è ancora lunga e difficile. La cosa che posso assicurare è che ce la metteremo tutta fino all’ultimo secondo dell’ultima gara. Lo dobbiamo al presidente Nino Sebaste, alla Società che sta facendo enormi sacrifici. Lo dobbiamo soprattutto ai nostri tifosi, unici, encomiabili, ovunque con noi. Bisognerà vincere e convincere com’è stato nelle ultime gare. Dobbiamo entrare in campo convinti e motivati dei mezzi a nostra disposizione. Siamo pronti a fare partite importanti e soprattutto vincenti».

{loadposition addthis}