FUTSAL LECCE: un’occasione persa

0
435

Quinta giornata di campionato di calcio a 5 FIGC, serie C2 girone C: FUTSAL FRANCAVILLA – FUTSAL LECCE  5-4

FutsalCarosino (Ta) – Si sa che dalle difficoltà nascono sempre le migliori occasioni. Al cospetto di una grande squadra, FUTSAL LECCE ha dimostrato una grande compattezza e ottime potenzialità.

Sabato 23 novembre presso il Palasport di Carosino, i leccesi hanno giocato la migliore partita stagionale, registrando un secondo tempo nettamente superiore al primo.

Si è assistito ad una bella partita, dai ritmi elevati, fra due squadre che hanno combattuto a viso aperto: la vincente è solo stata più fortunata. Il pareggio sarebbe stato forse il risultato più corretto, per tutto ciò che si è visto in campo e, a fine gara, resta solo un pizzico di rammarico per ciò che il risultato avrebbe potuto essere, se il direttore di gara avesse concesso i minuti di recupero effettivamente maturati.

Futsal Lecce giunge a Carosino con una formazione limitata (Giglio assente, Musarò febbricitante, De Carlo e Ingrosso con problemi muscolari, Vetrugno influenzato e Giordano con un problema al tendine destro). Mister Pepe, che siede sulla panchina leccese a causa della squalifica di Mister Vetrugno, ha schierato Urgese fra i pali e una formazione composta da De Carlo, Ingrosso, Vetrugno e Arnesano.

Dopo appena 5 minuti di gioco i leccesi sono già sotto di due gol, a causa di disattenzioni difensive evitabilissime. Con De Carlo i ragazzi terribili si riportano sotto, ma ancora un gol dei padroni di casa ristabilisce le distanze. Musarò subentrato a Vetrugno, procura un calcio d’angolo che lo stesso batte velocemente, permettendo ad Arnesano il gol del 3-2.

Giordano sostituisce Ingrosso mentre Colucci  De Carlo.

Grandi parate per Urgese che salva in diverse occasioni, ma nulla può su tiro dalla distanza coperto male dai leccesi, che sono nuovamente sotto di due gol.
Il primo tempo si chiude con il 4-2 dei padroni di casa e con le incursioni in area di Giordano che con un doppio passo da applausi sfiora il gol e con un tiro respinto di Arnesano.

Il secondo tempo mostra un Lecce ancora migliore del primo. Immediatamente arriva il gol di Arnesano che riporta a meno uno il divario dai padroni di casa.

I leccesi ci provano con maggiore convinzione e dominano la partita, prima con due grandissimi tiri di De Carlo, entrambi respinti da un portiere miracoloso e poi con due pali colpiti da Arnesano. C’è tempo per il quinto gol dei padroni di casa che arriva nel momento migliore dei leccesi, su fallo commesso dal giocatore francavillese su Urgese, che l’arbitro non vede. Allo scadere del tempo, il direttore di gara concede un rigore, per evidente fallo su Colucci, che Arnesano trasforma.

Il triplice fischio finale giunge fra le proteste dei leccesi per il mancato recupero di tutto il tempo perso dai padroni di casa sia in occasione del rigore che per rimettere la palla in gioco.

Una partita che ha dimostrato valore e carattere per i leccesi che sono ancora molto sfortunati e disattenti in alcune circostanze. Un pizzico di cattiveria farà portare a casa i tre punti tanto meritati.

Urgese 6,5 I primi 10 minuti fanno preoccupare un po’ tutti, perché subisce due gol evitabilissimi. Una volta rotto il ghiaccio ritorna il solito grande portiere.

Colucci 6 Un po’ sottotono oggi ma grinta da vendere, lotta e conquista il fallo da rigore nei minuti finali.

Ingrosso 7- Se non ci si fosse messo il problema muscolare avrebbe potuto dare di più. Oggi ottimo nelle ripartenze.

Giordano 6,5 Ancora non ha abbandonato del tutto la visione da calcio a 11 ma oggi lotta su ogni pallone e solo un grande portiere gli nega per due volte la gioia del gol.

Vetrugno 6 Oggi gioca con più calma del solito ed è grintoso su ogni pallone. Dovrebbe trovare maggiore lucidità mentale per dimostrare ciò che sa e può fare.

Pagano 6 Fa il suo esordio in campionato. Si impegna e mette da parte la paura. Con costanza crescerà molto.

Arnesano 7 Ritorna ai suoi alti livelli, ma ci si aspetta ancora di più dal capitano che deve segnare quanto sa.

Musarò 7- Dopo una settimana altalenante e la febbre del giorno prima, sembra essersi ritrovato. Ancora la forma fisica non c’è. Ma quando entra il suo contributo alla rimonta pesa moltissimo.

De Carlo 7 Gioca un’ottima partita. Quando c’è lui in difesa non passa nessuno. Avrebbe meritato almeno altri due gol oggi. Una forma fisica migliore lo renderebbe insuperabile.

Persano Sv

Arbitro 5

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleL’analisi: un campionato senza un padrone
Next articleNovoli, Consiglio Comunale a tempi da record. L’opposizione insorge e si rischia la rissa