Vent’anni di tennis a Novoli

0
493

Circolo tennisNovoli (Le) – Quest’anno ricorre il ventennale della fondazione del Circolo Tennis Novoli. Un gruppo di giovani appassionati, sotto la guida di un giovane don Gerardo Ippolito (che non disdegna la racchetta), diedero vita a questo sodalizio sportivo. Era il 1993 e da pochissimo Novoli stava assistendo alla “rinascita” del Centro Madonna di Lourdes, dall’abbandono alla nuova vita, resa possibile dall’entusiasta lavoro di volontariato ispirato dal parroco.

In parallelo, rinacque anche il tennis novolese, dopo la prima parentesi  degli anni ’80. Da allora il Circolo Tennis Novoli ha percorso tanta strada, allevando tennisti di tutte le generazioni tra cui ovviamente spiccano i fratelli Daniele e Gianmarco Micolani, tuttora sul palcoscenico del tennis che conta.  Lo spirito di dedizione e la voglia di crescere di quegli anni è rimasto sempre immutato, anche nella attuale gestione sportiva, con risultati che hanno raggiunto l’apice proprio in corrispondenza del ventesimo anniversario.

Dopo il buon piazzamento ottenuto in Coppa Italia dalla squadra femminile lo scorso anno, quest’anno la squadra maschile ha vinto il proprio girone, battendo circoli ben più blasonati quali le rappresentative dei circoli di Lecce, Maglie, Lequile tra le altre. Ha quindi sfiorato il colpaccio della promozione in D1, cedendo 2-1 sui campi del prestigioso C.T. Bari.

Ovviamente non si trascurano le attività agonistiche individuali (proprio oggi pomeriggio sono in programma le finali del Torneo sociale), partecipando con propri porta-colori con ottimi risultati alle manifestazioni sportive che si svolgono nei dintorni e organizzando ogni anno a giugno un torneo open (intitolato alla memoria della compianta Sonia Trevisi) che richiama le migliori racchette, non solo leccesi, ma anche dalle provincie limitrofe.

Si è molto attenti anche al messaggio sportivo per le nuove generazioni, allevate nella Scuola S.A.T., oltre che con testimonianze dirette di sport e di vita, come l’evento che ha visto la testimonianza della ex-tennista Mara Santangelo. E il tennis rimane puntuale riferimento delle nuove leve novolesi e delle loro famiglie, in uno sport che mette alla prova non solo le doti atletiche e tecniche, ma anche il carattere degli atleti, ma sempre nel rispetto dell’avversario e in un clima di fair-play. Qualità che sarebbe bene coltivare molto di più nella vita di ogni giorno.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleAncora problemi per i nostri trasporti pubblici
Next articleMister Lerda: “Domani giocheremo una finale”