Toma, Bogliacino e De Rose: “Forza Lecce, vai a prenderti la Serie B”

0
368

Lecce – Dopo la bella vittoria per 5-0 sul Lumezzane, in sala stampa si presentano l’allenatore del Lumezzane, Festa, e i giocatori giallorossi De Rose, Bogliacino e Toma. Ecco le loro dichiarazioni sulla partita di oggi

Gianluca FestaCommentare un 5-0 non è mai facile. Ci aspettavamo un’altra partita ma subire il primo goal dopo 40 secondi è normale che tagli le gambe. Avevo detto ai miei ragazzi di stare attenti a non subire goal all’inizio e provare a portare a casa almeno un punto ma le cose sono andate diversamente. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi che hanno giocato una buona partita contro calciatori di un’altra categoria con troppa esperienza in più. E’ stata una partita diversa rispetto all’andata: il Lecce doveva vincere per forza e noi non siamo riusciti a portare a casa il pareggio. La vittoria dei giallorossi ci sta ma credo che il risultato sia troppo pesante visto l’impegno dei miei giocatori.

Francesco De RosePeccato per la sconfitta di lunedì ma oggi era fondamentale reagire e tornare a vincere e lo abbiamo fatto bene. Chi pensava che con il Trapani fosse finito tutto era un pazzo: abbiamo tutte le carte in regola per fare bene e ce la giochiamo fino alla fine. Non mi sono mai sentito un sostituto di nessuno, mi alleno bene ogni giorno ma poi è normale che sia il mister a fare le sue scelte. Il Lecce ha 20 titolari, se gioco mi fa piacere ma l’importante è vincere. I miei goal li dedico sempre a mio padre ma oggi vorrei dedicarlo anche alla mia ragazza che mi è stata vicina in questo momento difficile della mia vita. In coppa Italia non è facile ma andremo lì per provare a prendere la qualificazione. In campionato sono rimaste 7 finali.

Mariano BogliacinoSiamo stati molto bravi ad attaccare dall’inizio e a sbloccare la partita. Dopo il goal abbiamo rischiato poco. Abbiamo reagito bene alla sconfitta di lunedì: ora il Trapani ha pareggiato e tocca a noi continuare a fare bene.  Sono contento di questo ruolo che mi porta a segnare di più, sono capocannoniere ma rinuncerei volentieri a questo primato pur di raggiungere la serie B.

Antonio Toma Il Lecce di oggi è stato molto simile a quello del primo tempo contro il Trapani. Oggi siamo stati più bravi a concretizzare a abbiamo fatto benissimo in difesa ed eravamo più corti aiutati anche dal grande primo tempo. Diniz e Kalombo sono stati perfetti mentre Memushaj e Giacomazzi tornavano spesso ad aiutare i centrali: lo hanno fatto molto di più di quanto non lo abbia fatto qualcun altro contro il Trapani. Voglio dedicare questa vittoria al presidente Tesoro che oggi non è voluto venire a campo perché deluso dalla partita di lunedì: lui è fondamentale in questa squadra. Mi dicono che sono presuntuoso ma non penso che il Trapani sia in grado di vincere tutte le partite rimaste mentre questo Lecce è in grado di vincere sempre. La Coppa Italia è un traguardo importante ma la vittoria del campionato ha la priorità. A Latina terrò fuori alcuni big ma penso che anche i giovani possano fare bene e Kalombo ne è la dimostrazione. 

{loadposition addthis}

Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleBentornato Lecce: 5-0 con il Lumezzane
Next articlePer il Novoli Calcio, un pareggio in casa con il Veglie