“Sport in cammino”, il programma di attività fisica e benessere del Comune di Novoli

0
450

Sport in camminoNovoli (Le) – Si chiama “Sport in Cammino” il nuovo progetto promosso dalla Regione Puglia in collaborazione con il Coni, al fine di promuovere e utilizzare l’attività motoria come strumento di prevenzione sanitaria e tutela della salute. Il programma giunge nel Nord Salento, grazie agli assessorati allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Novoli, individuato come Ente a capo del progetto per il territorio.

L’amministrazione novolese ha già messo a disposizione la palestra scolastica di via Madaro e la nuova tensostruttura polivalente indoor di via Condirelli. Con questo nuovo programma, dunque, si intende contribuire in maniera incisiva, al miglioramento dello stile di vita dei cittadini, tramite programmi integrati di attività motoria, alimentazione sana e promozione di stili di vita sani. Le linee guida saranno definite dagli esperti del Coni e dai medici dello sport della Fmsi per la salute dei soggetti over 65 e di tutti i maggiorenni con patologie croniche certificate, come diabete, ipertensione e malattie cardio-respiratorie.

Il progetto sarà presentato ufficialmente al pubblico e alla stampa venerdì 28 ottobre alle ore 18, presso la sala conferenze del Palazzo Baronale in P.zza Regina Margherita a Novoli. All’incontro è prevista la presenza degli assessori regionali al Welfare e allo Sport Salvatore Negro e Raffaele Piemontese, del delegato provinciale del Coni, Antonio Pascali,  Luisa De Donatis per l’Ambito Territoriale di Campi Salentina, Mauro Garzia e Giovanni Rizzo rispettivamente per il Coni Puglia e per la Federazione Medici dello Sport. Previsti i saluti istituzionali del sindaco di Novoli Gianmaria Greco, del consigliere regionale Luigi Manca e degli assessori novolesi al ramo Pasquale Palomba e Daniela De Pascalis.

Le due strutture messe a disposizione dal Comune di Novoli, si uniscono ad altri 100 centri socio-sportivi individuati in altrettante città pugliesi, in un progetto che vede coinvolti oltre 4mila utenti che parteciperanno gratuitamente a questo percorso sportivo, culturale, didattico e sociale. Sarà prevista, infatti, in tutti i centri, la presenza di un Medico dello Sport, il quale effettuerà una valutazione del soggetto per procedere poi alla prescrizione dell’attività fisica più idonea. Successivamente un istruttore, coordinerà i vari gruppi per l’attività motoria in palestra, in piscina e attraverso la formazione di “gruppi di cammino” che percorreranno itinerari predeterminati e funzionali. Si aggiungeranno poi dei percorsi di attività motoria che ogni utente svolgerà in maniera autonoma, insieme a consigli alimentari e altri suggerimenti utili a perseguire un benessere psico-fisico. “L’importanza di questo incontro – dichiara Pasquale Palomba, assessore allo Sport del Comune di Novoli – sta nell’informare l’utenza dei benefici di questo progetto e avviare le modalità di accesso al servizio. Il progetto, infatti, prenderà il via appena raggiunto il limite delle 40 iscrizioni, che verranno registrate presso gli uffici competenti subito dopo l’incontro informativo. Questa misura ci permette di coinvolgere tutti i soggetti con patologie invalidanti e di coprire quasi tutte le fasce d’età, grazie a un lavoro di squadra con la Regione Puglia, il Coni Puglia, la Fmsi e un’attività di reale prevenzione sanitaria e di tutela della salute, riferita principalmente a soggetti a rischio o affetti da patologie del metabolismo, dell’apparato cardiocircolatorio, dell’apparato respiratorio”.