Lerda nel prepartita: “Mi aspetto un Ascoli forte”

0
287

Franco LerdaAscoli – Voglia di riscatto e desiderio di gioia, sono queste le sensazioni trasmesse da Franco Lerda alla vigilia del match che vedrà il Lecce al “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli alla ricerca della seconda vittoria in trasferta. 

Condizione su – L’allenatore piemontese presenta la condizione della sua ciurma, partita per le Marche senza Filippo Perucchini, bloccato a seguito di uno scontro in allenamento con Doumbia: “Abbiamo effettuato la rifinitura ad Ascoli e siamo tutti in condizione, anche Mariano Bogliacino si è allenato col gruppo e sta bene; solo Angelo Bencivenga ha finito anzitempo la seduta a causa di un leggero fastidio muscolare che comunque non dovrebbe compromettere la sua presenza”.

Elementi chiave – La presenza di Mariano Bogliacino potrebbe modificare la disposizione in campo: “Fino a questo momento abbiamo giocato con un 3-5-2 ed un 4-3-3 ma, come ho già detto, il sistema di gioco dipende dagli interpreti che scendono in campo. Sugli undici da schierare ho poi dei dubbi che scioglierò solamente domani”. In campo potrebbe esserci la grande occasione per Gianmarco Zigoni, reduce dalla realizzazione in Coppa Italia di Lega Pro a Barletta: “Sono contento per il gol di Zigoni, per una punta il gol è vitale soprattutto sul piano psicologico; il ragazzo si è mosso bene in campo ed ora ha l’opportunità di avere più continuità”.

Più cinismo avanti – Franco Lerda non è mai contento del livello di preparazione della sua squadra e ne sottolinea gli aspetti da migliorare: “Stiamo lavorando sulla fase realizzativa, a Barletta siamo arrivati per 5-6 volte davanti al loro portiere e dobbiamo migliorare proprio nei fraseggi e nei passaggi utili alla finalizzazione”. La conclusione è poi un veloce esame dell’ostico avversario di domani: “Mi aspetto una squadra forte; l’Ascoli ha realizzato 9 punti sul campo e, vedendo le gare dei bianconeri contro Salernitana e Catanzaro, penso sia una squadra tosta, aggressiva e con gente veloce nel reparto avanzato”.

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSenza età
Next articleSpartak Lecce, definito il girone