Ciclismo, successo per la “Evò Cycling team Magliano” nella prima gara di medio fondo “Città di Altamura”

0
289

Salvatore CiurliaAltamura (Ba) – Si è conclusa nel segno della “Evò Cycling team Magliano” la prima gara di medio fondo “Città di Altamura”, valida per il circuito di ciclismo amatoriale “Cicloamatour Puglia”. 

La truppa del presidente Sergio Coppola e del direttore tecnico Mauro Liaci è riuscita, infatti, a salire sul primo gradino del podio – nella categoria M3 – col proprio capitano Salvatore Ciurlia, riuscito a conquistare un piazzamento importante anche nella classifica assoluta, dove ha fatto registrare il quarto miglior tempo della gara (02:21:03,666).

Ottime anche le prestazioni del corridore Giovanni Paladini e dell’atleta Alessia De Mitri, che hanno ben difeso i colori della “Evò Cycling team Magliano” in quel di Altamura. Paladini – giunto al traguardo col tempo di 02:23:14,732, ha terminato il circuito al 17esimo posto della classifica assoluta, piazzandosi subito sotto al podio nella categoria Elite Sport.La corsa, molto impegnativa sotto il profilo fisico per tutti i corridori partecipanti, è stata combattuta in ogni suo chilometro, non soltanto per lo spessore e la caratura degli atleti. L’equilibrio del gruppo si è spezzato a pochi giri dalla fine, quando otto ciclisti – tra cui proprio capitan Ciurlia – hanno preso il largo, distanziando gli inseguitori fino al traguardo. Brillante, tra le atlete in gonnella, la gara di Alessia De Mitri (02:24:50,688), piazzatasi seconda nella categoria W1.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce di misura, ma i playoff sono ancora a 3 punti
Next articleLecce, abbandonano un gattino nel cassonetto dei rifiuti. Lo salvano le Guardie Zoofile