Calcio, il Novoli è campione d’Inverno

0
439

NovoliNovoli (Le) – In treno ed in auto, in 50 i novolesi al seguito del Novoli che possono festeggiare, nonostante il pareggio, ad Alberobello. La squadra di Schipa aggancia la vetta e si aggiudica il titolo di Campione D’Inverno, seppur a pari punti con il Putignano, per una migliore differenza reti.

Dopo la vittoria bellissima di domenica al Toto Cezzi contro appunto il Putignano, i “rossoblè” raggiungono il paese dei Trulli, orfani del trascinatore Antonica e con in porta Lupo, e si ritrovano di fronte un avversario motivatissimo che non intende arretrare di un millimetro. 

I gialloverdi infatti stringono i denti e conquistano un meritato punto  dopo che nella prima frazione di gioco sarebbero potuti capitolare in più occasioni. Scarcella, infatti, potrebbe portare in vantaggio il grifone dopo appena dieci minuti dal fischio d’inizio del Sig. Labianca di Foggia; il bomber però dopo aver superato un avversario lascia partire un tiro che arriva debolmente tra le braccia di Netti. Il portiere si supera dopo pochi minuti sulla punizione di Epifani. Ed è ancora Novoli dopo la mezz’ora quando Commendatore, servito con il contagiri da Dazzi, si fa recuperare, a tu per tu con Netti, da un grande intervento difensivo di Vinci. La seconda frazione regala poche emozioni con i padroni di casa che riescono a salvaguardare il fortino anche quando al novantesimo, Indirli va vicinissimo al colpo del K.O.

Pareggio a reti bianche ma il cielo è sempre più “rossoblè”.

Tabellino

Alberobello-Novoli 0-0

Alberobello: Netti, Matarresi, Notarnicola, Agostino, Vinci, Frascato, Terrafino, Pastore, Marco (60° Stanisci) (80° Intini), Lucia (24° Lisi), Ceppato. A Disp. De Giorgio, Musli, Sciatta, Massafra. All. Caroli.

Novoli: Lupo, Mento (41° Franco), Elia, Epifani (15° Quarta), Indirli, Potì, Dazzi, Marasco, Carlà, Scarcella, Commendatore (10° Scozia). A disp. Antonica, Taurino, Cennamo, Donadei. All. Schipa.

Arbitro: Labianca di Foggia.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce: non paghi il parcheggio e transiti liberamente nel centro storico se hai un auto elettrica
Next articleDa questa sera, a Novoli, al via gli eventi civili che preparano alla grande festa di Sant’Antonio