Da questa sera, a Novoli, al via gli eventi civili che preparano alla grande festa di Sant’Antonio

0
495

SantiniNovoli (Le) – La festa di Sant’Antonio Abate è nell’aria, ed è proprio oggi, 11 gennaio, che iniziano gli eventi del cartellone della grande festa dell’Inverno salentino.

Alle ore 18.00, nei pressi della Stazione ferroviaria, su alcuni storici vagoni delle FSE, sarà inaugurata una mostra fotografica che raccoglie una serie di foto dell’archivio Fondazione Fòcara realizzate durante le precedenti edizioni della festa dai fotografi Severino Bacca, Piero Caricato e Antonio Zaccaria. La mostra è stata organizzata dall’Associazione culturale il Parametro di Novoli.

Alle ore 18.30 nella Drogheria delle Arti di Piazza Regina Margherita (ex mercato coperto), sarà inaugurata la mostra di immaginette sacre “L’orazione e l’immagine. Sant’Antonio Abate nei santini”, organizzata dall’Associazione culturale il Parametro e curata da Mario Rossi. La mostra raccoglie oltre 150 immaginette storiche di Sant’Antonio Abate che per la prima volta escono dalle case dei collezionisti Antonio Bacca, Mario Rossi e Gilberto Spagnolo per essere esposte al pubblico.

L’importante appuntamento sarà preceduto da un incontro che si terrà nel Teatro Comunale di Piazza Regina Margherita. Interverranno: Donato Guerrieri, presidente dell’Associazione culturale il Parametro, Gilberto Spagnolo, Dirigente Istituto comprensivo Novoli e Eugenio Imbriani, docente dell’Università del Salento. La mostra raccoglie oltre 150 immaginette storiche di Sant’Antonio Abate che per la prima volta escono dalle case dei collezionisti Antonio Bacca, Mario Rossi e Gilberto Spagnolo per essere esposte al pubblico.

“Un itinerario di fede e di arte – sottolinea il curatore Mario Rossi – Un doveroso omaggio al Santo del fuoco patrono di Novoli. Tra l’altro l’iniziativa è arricchita da un prezioso catalogo che raccoglie le immagini in mostra. Un catalogo che abbiamo voluto dedicare ai primi tre parroci della Parrocchia di Sant’Antonio Abate, don Oronzo Madaro, don Francesco De Tommasi e don Gennaro D’Elia che con la loro opera e testimonianza tanto hanno contribuito alla diffusione del culto verso il nostro Santo Patrono”.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCalcio, il Novoli è campione d’Inverno
Next articleNovoli, tutto scorre serenamente nella costruzione della Fòcara