Mia Mimì – l’artista, la donna, la voce: al Teatro Comunale di Novoli una serata in ricordo di Mia Martini

0
701

MiaMimNovoli (Le) – Sono passati venti lunghi anni dalla morte di una delle voci più belle del panorama musicale italiano, una morte ancora oggi discussa e avvolta nel mistero. Mia Martini ha lasciato indubbiamente un vuoto, colmato solo in parte dalle meravigliose canzoni che ha lasciato.

E le canzoni saranno al centro dello spettacolo “Mia Mimì – l’artista, la donna, la voce”, organizzato dalla Scuola Superiore di Musica Harmonium, di Novoli (Le), che avrà luogo domenica 26 aprile, alle ore 20.00, nel Teatro Comunale di Novoli, in piazza Regina Margherita. L’ingresso è totalmente gratuito.

L’idea di questo spettacolo è nata grazie a due donne: Simonetta Miglietta Sozzo, direttrice appassionata della scuola Harmonium, e Dalila Arnesano, talentuosa pianista ed ex allieva della scuola. Proprio Dalila, un pomeriggio, ascoltando musica nei locali della scuola, si stava concentrando sulle canzoni di Mia Martini, senza un particolare motivo, fino ad accorgersi poi che quel giorno era il 12 maggio, giorno della morte dell’artista. È partita quindi la macchina organizzatrice di questo tributo, che cade esattamente venti anni dopo quel 12 maggio 1995, e che promette essere una serata ricca di emozioni.

Il titolo dello spettacolo, Mia Mimì, è l’unione fra il suo nome d’arte (Mia), e il tanto amato soprannome Mimì (dal suo vero nome Domenica), e rappresenterà un ripercorrere di tutte le fasi della tormentata vita dell’artista, le sue canzoni, il difficile rapporto col padre, le collaborazioni con numerosi interpreti della grande musica italiana. Ci sarà una voce narrante, quella di Maria Rosaria Greco, redattrice di Paise Miu, che tra poesia e biografia cercherà di raccontare l’anima di Mia Martini, e ci saranno le sue più belle canzoni, dalle primissime come “Piccolo Uomo”, ai duetti come “Cu’mme” con Roberto Murolo, alle sue hit indimenticate come “Minuetto”.

Gli interpreti saranno gli allievi dei corsi avanzati della scuola Harmonium, data anche la difficoltà vocale nell’interpretare le canzoni di Mia Martini. Ci saranno gli allievi dell’insegnante Daniela De Cataldis, accompagnati al pianoforte da Dalila Arnesano e Martina Mazzotta, giovanissima del corso intermedio, al violino da Elisa Caricato, e al violoncello da Angelica Mogavero. Sul palco sarà presente un ritratto dell’artista, realizzato da una pittrice locale, Raffaella Spada, che avrebbe voluto portarlo a termine proprio nel corso della serata, ma non sarà possibile per motivi logistici. Si ascolteranno anche degli spezzoni audio originali, di Mia, di sua sorella Loredana Bertè, ma anche di chi ha collaborato con lei come Enzo Gragnaniello.

La scuola Harmonium è nata a Novoli più di dieci anni fa, e la sua forma più embrionale è rappresentata dal corso di pianoforte che Simonetta Miglietta Sozzo teneva nei locali della scuola elementare di Novoli, sostenuta dal dirigente scolastico Gilberto Spagnolo. Nel giro di pochi anni sono nati anche i corsi di chitarra e canto, ma nel 2007, essendo aumentata la mole di allievi, occorrevano dei locali più adatti: così è nata la scuola, che oggi conta circa 80 iscritti di tutte le età, provenienti da tutti i paesi circostanti. 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTutti i vincitori del concorso nazionale di poesia “Vitulivaria” in una serata di premiazione a Novoli.
Next articleSuoli sani sono il fondamento della produzione alimentare. La Settimana Globale del Suolo pone l’accento sull’importanza dei suoli per lo sviluppo