“Il Corpo del nemico” , regia di Fabio Tolledi, sabato 11 novembre “sbarca” in Grecia

0
18

L’11 novembre 2023, a Melinado -Zakynthos- Grecia, nell’antico insediamento a 55 metri sul livello del mare, dove si trovano i resti del tempio di Artemide Opitaida e luogo dove oggi si offrono allo stupore dei numerosi visitatori le rovine di Agios Demetriou, una chiesa post-bizantina costruita intorno al 1478, Fabio Tolledi, Presidente del Centro Italiano e Vicepresidente per l’Europa del Network Mondiale dell’International Theatre Institute -ITI- UNESCO, Segretario del “Theatre in Conflict Zones Network” dell’ITI e Direttore artistico di Astràgali Teatro, firma la regia della performance “Il corpo del nemico”. Si tratta di un work in progress all’interno del Progetto E.T.E.R.I.A. Enhance Transborder Experiences, Rebuild Interactions of Artists “Conflict and memoriers” sostenuto dal programma Creative Europe dell’Unione Europea, che vede la partecipazione di: Klio Avremidou, Filareta Atanasova, Dionisia Giakoumelou, Georgia Givetsi, Giovanna Kapodistria, Arhodoula Marousi, Georgiana Mazilescu, Matteo Mele, Simonetta Rotundo, Simone Spirovska, Khouloud Thabet, Sanna Toivanen, Onur Uysal, artiste e artisti provenienti da Italia, Romania, Grecia, Nord Macedonia, Turchia e Finlandia e delle ricercatrici del laboratorio di Realtà Aumentata dell’Università del Salento: Sofia Chiarello, Carola Gatto e Giada Sumeraro, coordinate dal Prof. Lucio De Paolis. La performance finale sarà presentata in Salento -Italia- nell’aprile 2024.

Il Progetto E.T.E.R.I.A. giunto alla sua seconda residenza artistica internazionale, sviluppa modelli innovativi nel campo del teatro sociale e di comunità e della trasformazione dei conflitti attraverso le arti, favorendo il coinvolgimento della cittadinanza, la sostenibilità ambientale e culturale, il lavoro comune e condiviso tra artisti, migranti, ingegneri dell’innovazione, videomaker ed operatori culturali.