Novoli, solidarietà bipartisan al Sindaco ed alla sua “compagnia”

0
587

Comizio Novoli ProtagonistaNovoli (Le) – “Al Sindaco ed alla sua compagnia”: sembrerebbe questa una parte del testo contenuto nella missiva che venerdì mattina è stata inviata al Sindaco di Novoli, Gianmaria Greco, insieme a “tre proiettili, una cartuccia ed una piccola bara” come si apprende da un articolo pubblicato su una nota testata giornalistica salentina. Nella lettera si farebbero anche i nomi di persone estranee all’Amministrazione Comunale ed alla politica in genere.

Modalità pressoché identiche a quelle del maggio scorso, allorquando – destinatario sempre il Sindaco di Novoli, in quel tempo Oscar Marzo Vetrugno – nell’atrio antistante l’ingresso del Comando di Polizia Locale, fu rinvenuta una busta contenente non tre ma cinque proiettili ed un bossolo.

La notizia sarebbe dovuta restare di pertinenza delle Forze dell’Ordine interessate al caso e subito allertate, appena si è avuto sentore che quella busta non contenesse una cartolina augurale di buone feste, essendo in prossimità del Natale. Si sa, però, che è difficile tenere nascoste certe informazioni a scafati giornalisti che nelle Procure o ad limina delle caserme ci hanno piantato una tenda. D’altronde, sono pagati per fare questo e cercano di farlo bene. 

Così, stamane, a Novoli è tutto un chiacchiericcio sul come, quando, dove e perché si sia verificato un così grave gesto intimidatorio. Se sia riconducibile o no alla stessa mano che a Maggio ha agito nei confronti della Giunta Marzo Vetrugno, saranno le indagini a rivelarlo. Come pure si sperava già sei mesi fa …

A prescindere da chi e per quale arcano motivo si stia tanto interessando a Novoli, ai suoi amministratori (e non solo a loro), oggi non si sono fatti attendere neppure i messaggi di solidarietà (sentiti e dovuti) al Sindaco in carica ed a quanti sono coinvolti da queste attenzioni.

“Esprimo tutta la mia solidarietà all’amico giovane e capace sindaco di Novoli Gianmaria Greco e a tutta l’amministrazione Comunale – scrive Paolo Pagliaro, dell’Ufficio di Presidenza di Forza Italia – vittime del vile gesto intimidatorio che va assolutamente condannato.Confido in una pronta azione da parte degli organi competenti, Prefetto e Forze dell’Ordine in modo da ridare tranquillità a tutta la comunità novolese”.

“Un episodio vile di chi vuole creare paura e tensione per far prevalere interessi che nulla hanno a che vedere con la cultura della legalità che è nel Dna della stragrande maggioranza dei cittadini di Novoli onesti e laboriosi – sono le parole di Salvatore Negro, assessore regionale al Welfare. Siamo certi che le forze dell’ordine sapranno fare chiarezza presto su quanto accaduto e allo stesso tempo che il sindaco Greco non arretrerà di un passo nel suo impegno politico e civile, andando avanti nell’esclusivo interesse della comunità novolese. A lui va la nostra solidarietà, assicurando vicinanza e sostegno”.

“Solidarietà al giovane sindaco di Novoli Gianmaria Greco le cui doti e l’impegno civile e amministrativo abbiamo avuto modo di apprezzare nel tempo – afferma l’ex Sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone Queste azioni violente e intimidatorie all’indirizzo degli amministratori pongono con grande forza l’attenzione sul tema della sicurezza nella città capoluogo e nel Salento tutto. Confidiamo nell’azione di prevenzione e di intervento coordinata dal prefetto e nella professionalità delle forze dell’ordine per tentare di ridare serenità agli amministratori e all’economia del nostro territorio che disperatamente sta tentando di uscire da una crisi profonda che lo attanaglia da troppo tempo”.

Comunicato congiunto anche per il gruppo consiliare Cambia Novoli ed PD cittadino:  Alla luce delle ultime notizie su una nuova intimidazione ad amministratori locali, che questa volta hanno colpito l’attuale Sindaco di Novoli, Gianmaria Greco, la lista civica ‘Cambia Novoli’ e il circolo locale del Partito Democratico, attraverso i loro rappresentanti istituzionali, Antonio Pio Marzo e Marco de Luca, condannano profondamente tali azioni che appartengono alla sfera della violenza e della paura e che nulla hanno a che fare con la dialettica politica.
Il gruppo consiliare ‘Cambia Novoli’ chiede alle autorità che sia fatta piena luce sulla vicenda; è la seconda volta che, in pochi mesi, un sindaco novolese subisce intimidazioni e non possiamo permettere che queste azioni possano rientrare nella normalità della vita politica della nostra comunità. 
Anche il Partito Democratico novolese a nome del Segretario, Romolo Valzano, esprime la propria solidarietà al Sindaco Greco per tali gesti intimidatori. Pur nella differenti posizioni politiche, infatti, non si può permettere che il clima politico possa essere avvelenato da tali odiosi atti”.

Aula Consiliare Municipio di NovoliIntanto domani, 30 novembre alle ore 19, il Consiglio Comunale tornerà in aula. Ben 12 i punti all’ordine del giorno, tra cui l’approvazione di Assestamento Generale al Bilancio di Previsione d’Esercizio per l’anno 2015 e il riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio.
L’assise pubblica, presieduta da Giovanni De Luca, si occuperà anche di una mozione e un’interrogazione ai sensi dell’art. 28 del Regolamento per il Funzionamento degli Organi Collegiali, proposte dalla minoranza, sull’approvazione del Programma Comunale degli Interventi per il Diritto allo Studio per l’anno 2016, sulla Convenzione per la redazione di un progetto per lo sviluppo della mobilità sostenibile nello spazio transfrontaliero della Macroregione Ionico-Adriatica (EUSAIR) e sull’esame e la seguente approvazione del Regolamento per l’aiuto alle Fasce Deboli per il pagamento dei Tributi Comunali, meglio noto con la forma del “Baratto Amministrativo” ai sensi dell’art. 24 della Legge 164/2014.
I lavori del Consiglio saranno trasmessi integralmente in diretta streaming, che sarà possibile seguire sul sito internet istituzionale www.comune.novoli.le.it.