Disabilità, Gemma (Fdi): “La vittoria di Calcagni in Giappone è sinonimo di forza e resilienza del Sud”

0
22

Dalla Puglia al Giappone per non arrendersi mai


“La conquista della medaglia d’oro per Carlo Calcagni ai mondiali di Kobe, in Giappone, è esempio di tenacia, ma anche di resilienza, tipica delle personalità di spicco della Puglia e del Sud Italia. Sosterremo sempre Carlo, in ogni sua sfida. Immagino con lui un tour in tutto il Sud Italia, a cominciare dalla nostra amata Puglia, per raccontare la sua storia”.

Così l’eurodeputata Chiara Gemma (Fdi) ha commentato il traguardo di atletica paralimpica di Calcagni, reduce da una medaglia d’oro conquistata dopo una corsa di 100 T72, stabilendo un nuovo record mondiale con il tempo di 15.39.

“Quella di Calcagni è stata la prima medaglia di sempre per l’Italia nel frame running, l’ausilio che permette ad atleti con difficoltà di coordinamento e di equilibrio di cimentarsi nella corsa – continua Gemma – . La sua vittoria è una dimostrazione evidente di come, grazie allo sport, si possa vivere bene nonostante gravi patologie”.

Lo sport che ha come obiettivo l’inclusione costituisce uno strumento di riscatto e crescita personale, nonché un invito alla motivazione e a non abbattersi mai, superando ostacoli e barriere che la società, a volte presenta come insormontabili.

“Quando ci siamo incontrati a Nociglia, pochi giorni fa avevamo parlato di quanto fosse importante valorizzare sempre l’unicità della persona umana, oltre i limiti, perché la diversità è un valore aggiunto, non un ostacolo. Da pugliese sono immensamente felice per il nuovo traguardo di Carlo Calcagni, colonnello del Ruolo d’onore dell’Esercito Italiano. Che il suo esempio sia fonte d’ispirazione per tutti noi”