Novoli, l’opposizione in Piazza Aldo Moro dichiara “guerra aperta” all’amministrazione di Marco De Luca

0
789

Novoli (Le) – E’ guerra aperta tra maggioranza e opposizione.  Chiusi – a detta loro – in una morsa che non concede loro la minima partecipazione democratica i consiglieri di minoranza Nitto, Pezzuto, Pella e Gravili si sono visti costretti a chiedere l’intervento sostitutivo del Prefetto, “in considerazione – denunciano dai banchi dell’opposizione – delle ripetute violazioni del Regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale e dei vari Regolamenti inerenti il procedimento amministrativo”.

La delegazione ha stigmatizzato severamente il comportamento dell’attuale maggioranza che “non risponderebbe da mesi a nessuna interrogazione, relazione o semplice richiesta di chiarimenti, formulata dai membri dell’opposizione nell’interesse della comunità”.

Nella giornata di lunedì il gruppo consiliare di opposizione ha esposto al delegato del Prefetto i timori e le perplessità legate a queste scelte dell’esecutivo. La funzionaria della Prefettura ha mostrato particolare attenzione alla situazione novolese riservandosi un intervento deciso, al fine di ristabilire le basilari regole del processo istituzionale ormai del tutto violate nelle forme e nei tempi.