Elezioni europee,  tour di Laura Castelli (Libertà) in Salento: questa sera sit in all’ospedale di Campi S.na

0
33

Obiettivo: garantire le stesse possibilità di cura per tutti i cittadini ed in tutte le Regioni


Venerdì 10 maggio, approda in Salento il tour elettorale dell’onorevole Laura Castelli, coordinatrice delle liste di “Sud chiama Nord” che fanno parte di “Libertà”,  movimento politico fondato da Cateno De Luca attuale sindaco di Taormina, candidato al Parlamento europeo.

L’ex viceministro all’Economia e alle finanze, alle ore 19, farà tappa per un sit-in presso l’ospedale “P. Pio da Pietrelcina” a Campi S.na (Le). Sud chiama Nord, infatti, ed in particolare l’On. Laura Castelli, ha lanciato la proposta di eliminare dal Patto di Stabilità Europeo la spesa sanitaria.

Si tratterebbe di un provvedimento assolutamente necessario a liberare molte risorse economiche per affrontare l’emergenza sanitaria negli ospedali, specie quelli allogati al Sud.

Un esempio didascalico sta proprio nel nosocomio di Campi Salentina, da anni, ormai, ridotto a mero ambulatorio di territorio. Sprechi, sale chirurgiche montate e smontate, ambienti costati decine di milioni di euro praticamente inutilizzate e sottoutilizzate, eccellenze mediche costrette ad operare lontano dalla propria comunità.

L’on.le Castelli sarà accompagnata da Donato Amoruso, attuale Commissario Regionale del movimento politico di De Luca e anch’egli candidato alle prossime elezioni europee del 8 e 9 giugno.

Vito LeoneInsieme a loro anche Vito Leone, Commissario Provinciale per Lecce e provincia, Giorgio Chiriacò, Commissario per la Città di Lecce.

Sarà lo stesso Vito Leone a presentare all’On. Castelli la petizione lanciata durante il periodo Covid proprio per chiedere al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, la riattivazione dei posti in acuto proprio presso l’Ospedale di Campi.