Novoli, P.A.E.S., ultimo atto: indetta per il 16 dicembre una pubblica assemblea al Teatro Comunale

0
345

ASSEMBLEA PUBBLICA PER DEFINIRE IL PIANO DI INVESTIMENTI DEL COMUNE

PaesNovoli (Le) – L’ambiente come risorsa da tutelare, ma anche come volano di sviluppo per la comunità. 

È questo il tema centrale dell’assemblea pubblica che si terrà martedì 16 dicembre alle ore 18.00 presso il teatro comunale di Novoli, in cui verranno delineate le disposizioni finali per il P.A.E.S. (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile) del Comune di Novoli. 

L’assemblea pubblica sul P.A.E.S. è il secondo momento di confronto sull’argomento, dopo una prima riunione alla presenza dei rappresentanti delle associazioni nel giugno scorso, a seguito della quale l’Amministrazione Comunale ha pubblicato il documento sul sito del Comune in attesa di riscontri e proposte da parte della cittadinanza.

Anche questa volta il tema della riduzione delle emissioni di gas serra verrà affrontato con l’ausilio dei tecnici esperti della provincia di Lecce che hanno redatto il piano, e che riguardano interventi inerenti la mobilità sostenibile, l’efficientamento energetico di edifici pubblici e privati e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.

A coordinare l’assemblea saranno il Sindaco, Oscar Marzo Vetrugno ed il Vice Sindaco, Gianmaria Greco. 

“Il PAES, ovvero il documento programmatico che definirà le future politiche energetiche del Comune di Novoli – sostiene il Vice Sindaco con delega all’Ambiente Gianmaria Grecopuò rappresentare una grande occasione di sviluppo per il paese, grazie ai finanziamenti derivanti dall’U.E. per la realizzazione dei diversi progetti contenuti nel piano. Inoltre lo stesso ci permetterà di confermare il nostro impegno per la riduzione del 20% di emissioni di gas serra nell’atmosfera entro il 2020. Un ulteriore significativo passo verso un approccio più sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

È la prima volta che un’Amministrazione Comunale si apre al contributo decisionale della popolazione per una scelta strategica e determinante per il futuro dell’ente. Speriamo che in molti percepiscano questa iniziativa come la prima di una lunga serie di opportunità. Ci auguriamo – conclude Greco – che molti concittadini vogliano cogliere al volo la grande opportunità di partecipare all’assemblea pubblica ed intervenire, con proposte e suggerimenti  alla redazione del documento finale”. 

{loadposition addthis}