La Svicat Rugby incontra Campi Salentina

0
436

svicat rugby

La dirigenza e i giocatori della Svicat Rugby incontreranno, Giovedì 11 luglio, alle ore 12.00, presso la sala “Don Pietro Serio” del Comune di Campi Salentina, l’Amministrazione Comunale di Campi in un confronto aperto a tifosi e giornalisti.

 Si discuterà della nuova avventura della Svicat che a partire da ottobre giocherà il campionato nazionale di serie B e del rinnovato legame con la città di Campi Salentina, dove gli evergreen sono nati e vogliono continuare a crescere; nel corso della conferenza sarà approfondita la questione relativa ai lavori di adeguamento del campo sportivo “Trevisi”.

Subito dopo, verranno presentate le compagini giovanili, come sempre fiore all’occhiello di tutte le realtà sportive. La prossima stagione, infatti, la Svicat Rugby ASD potrà vantare ben due squadre Under 14, una Under 16 e una Under 18.

 Alla Conferenza interverranno il Patron Fabrizio Camilli, il Presidente Antonio Camilli, il Presidente della Cooperativa Sport e Solidarietà Pio Grasso, il Sindaco di Campi Roberto Palasciano, l’Assessore ai Lavori Pubblici Pasquale Pompilio Guerrieri e il consigliere con delega allo Sport Mario Maci.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce: ecco il programma della sanificazione della rete fognaria
Next articleLe chiare e verdi acque “decantate” del Salento