“Supporters in campo” nel CdA dell’Us Lecce

0
273

Supporters in campoLecce – I tifosi scendono in campo e lo fanno entrando nel Consiglio d’Amministrazione, il cuore e la “camera da letto” delle società. Per il Lecce oggi si è aperta una pagina storica: al tavolo del sodalizio di Piazza Mazzini, senza diritto di voto, siederà un rappresentante dei tifosi che sarà consultato ogniqualvolta siano all’ordine del giorno delle questioni relative ai supporters come, ad esempio, il lancio della campagna abbonamenti, la scelta delle maglie da gioco e le iniziative promozionali.

Il progetto, caldeggiato dalla Lega pro e dall’associazione “Supporters in campo” (consorzio finalizzato all’ingresso dei tifosi nei CdA delle squadre di calcio), è stato accolto positivamente dalla famiglia Tesoro, contenta della buona riuscita dell’iniziativa. Giulia Tesoro, vicepresidente del Lecce, fa gli onori di casa: “Sono contenta di inaugurare questo dialogo tra società e tifosi; lo scambio di idee sarà vantaggioso per tutti e, di concerto, istituiremo un Supporter Liason Office, ufficio permanente per i tifosi, che sarà composto da Silvia Famularo, delegata dell’Unione Sportiva Lecce, e da due rappresentanti dei tifosi”.

La giornata ha visto l’intervento dei vertici della Lega Pro, presenti nelle persone del Direttore Generale Francesco Ghirelli e del vicepresidente Antonio Rizzo, anch’essa elemento stimolatore del progetto. Al riguardo il direttore Ghirelli ha espresso il proprio consenso sul fatto che il piano incontrasse proprio Lecce: “Sono contento che questa collaborazione tocchi Lecce, città che mi lascia sempre senza fiato ogniqualvolta la visito. La Lega Pro stimola e promuove la collaborazione tra vertici societari e tifosi; ciò ci fa innovare, e soltanto con l’innovazione possiamo controbattere allo strapotere delle Serie maggiori”. Il vicepresidente Rizzo, tra l’altro salentino, è dello stesso avviso: “La città di Lecce sente ed è sensibile a queste iniziative come queste ed il rappresentante designato, l’avvocato Oronzo Valletta, è la persona adatta”.

Valletta, noto avvocato del foro di Lecce, è entusiasta per l’incarico: “Il calcio deve caratterizzarsi di gioia e calore, valori da recuperare. Ringrazio la famiglia Tesoro per aver sposato questo progetto; spero di essere ricordato come il primo di una lunga serie di rappresentanti della tifoseria, segno evidente che il progetto farà breccia nei supporters”. 

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNoi, gli originali
Next articleNovoli, weekend a Teatro