Lecce-Foligno: le probabili formazioni

0
357

Lecce FolignoLecce – Nella notte di San Lorenzo i tifosi leccesi sperano di ammirare la loro stella più bella, quella tinta di giallorosso. Il Lecce è pronto al debutto ufficiale davanti al proprio pubblico, da giocarsi domani sera contro il Foligno. L’avversario, squadra di Serie D, non sarà certo disposto a fare lo sparring partner. Gli umbri sono intenti a far bene in vista del campionato pronto ad iniziare il 7 settembre e tra i tifosi dei Falchetti trapela tanto entusiasmo per l’inseguimento di una promozione che porti il ritorno in Lega Pro.

I folignati, guidati da mister Petrini, hanno svolto un buon precampionato e la sconfitta di misura contro la più quotata Juve Stabia ne è il segnale. Le partite a eliminazione diretta, si sa, fanno storia a sé, ma per il Lecce cominciare bene la stagione davanti al proprio pubblico sarebbe molto importante per rinsaldare quella coesione con i tifosi che quest’anno, visti anche i primi approcci a Squinzano, sembra essere l’arma in più al di là del rettangolo verde di gioco.

Qui Lecce – Un po’ di dubbi avvolgono mister Lerda alla vigilia del debutto ufficiale della stagione 2014/2015 nella gara di Coppa Italia di domani. Il mister di Fossano appare orientato a riproporre anche al “Via del Mare” l’esperimento di Luis Sacilotto al centro della difesa al fianco di Giuseppe Abruzzese; insieme ai due la difesa dovrebbe essere completata da Walter Lopez e da Donida nel ruolo di terzino destro. A centrocampo l’assodatissima coppia centrale “romana” Salvi-Papini sarà l’ossatura e lo scudo di una mediana che potrà contare su due frecce come Alessandro Carrozza e Abdou Doumbia. Davanti sarà l’occasione d’oro per il duo d’attacco Miccoli-Della Rocca, pronto a far bene dopo gli intensi allenamenti tra Saint Vincent e Squinzano. A partita in corso dovrebbe trovare posto anche Moscardelli. Mancheranno Diniz e D’Ambrosio, ancora in differenziato, e Lepore, squalificato fino a fine settembre.

Qui Foligno – Un premio dopo il bel campionato dell’anno scorso, stagione che nonostante la bella riuscita non ha regalato l’happy ending al Foligno. È questo il carico emozionale che avvolge i Falchetti umbri alla vigilia del prestigioso impegno di Coppa Italia del “Via del Mare” di domani. Mister Petrini premierà maggiormente gli artefici della scorsa stagione nella partita in Salento. La squadra guidata impegnata da mister Petrini, in questi giorni impegnata nella rifinitura a Dragonara(CH), ha affinato il canonico 4-3-3 usato dal tecnico biancazzurro. Davanti al portiere Biscarini, il quartetto difensivo sarà composto dalla coppia centrale Adamo-Ciurnelli (con il primo favorito su Marani) e dai terzini Calzola e Petterini. A centrocampo il regista Montanari sarà coadiuvato da Menchinella e uno tra Coresi e Venescoso. In avanti l’ex Ascoli Vegnaduzzo, acquisto di lusso della società folignate, comporrà un tridente offensivo con Fondi, chiamato a sostituire Di Costanzo affetto da pubalgia ma comunque convocato, e Urbanelli.

Lecce (4-4-2): Caglioni; Donida, Sacilotto, Abruzzese, Lopez; Carrozza, Salvi, Papini, Doumbia; Della Rocca, Miccoli. A disp: Bleve, Brunetti, Martinez, Bogliacino, Amodio, Rosafio, Moscardelli. All. Lerda.

Foligno (4-3-3): Biscarini; Petterini, Ciurnelli, Adamo, Calzola; Coresi, Montanari, Menchinella; Urbanelli, Fondi, Vegnaduzzo. A disp: Palmieri, Ciurnelli, Marani, Chiani, Venescoso, Giovannetti, De Costanzo. All. Petrini.

Arbitro: Paolini di Ascoli

Stadio “Via del Mare” – Lecce. Fischio d’inizio ore 20:45

{loadposition addthis}