Benevento-Lecce: presentazione e probabili formazioni

0
437

Lecce Lecce – La “Giornata Giallorossa” indetta dal Benevento Calcio in occasione del match contro il Lecce farà da sfondo al big-match della quattordicesima giornata del Girone C di Lega Pro. Benevento e Lecce si affronteranno in una partita che può rappresentare un primo crocevia per i campionati di Stregoni e salentini: i giallorossi campani, battistrada del campionato con 29 punti, dovranno rispondere al sorpasso della Salernitana, operato grazie al gol di Caetano Calil nella vittoria per 1-0 contro la Paganese nella partita, ed il Lecce dovrà assolutamente incamerare punti di lusso per non perdere contatto dalla vetta.

BeneventoBenevento – Assenze e acciacchi vari per Fabio Brini, costretto a rivedere qualche tassello del suo scacchiere che comunque ha a pieno ritmo i suoi elementi principali. Oltre a capitan Melara e a De Falco, il giudice sportivo ha disposto l’assenza di Vedran Celjak, espulso a Pagani domenica scorsa. Il proficuo duo d’attacco Eusepi-Marotta, rispettivamente 6 e 4 gol, suonerà la carica degli Stregoni anche nella partita d’altra classifica contro il Lecce. Dietro alle due punte, la linea a 4 di centrocampo avrà esterni piuttosto offensivi: Luis Alfageme a destra e Fabio Mazzeo a sinistra cercheranno di creare la superiorità numerica sulle corsie laterali, plasmando tutti i presupposti per servire a dovere il duo d’attacco. Il tecnico ex Carpi a metà campo opterà probabilmente per la coppia Campagnacci-Agiey, con l’ex Reggino, non propriamente un centrocampista centrale di natura, proposto insieme all’interditore ghanese. Meno chances per Vitiello, in un’ipotetica coppia di mastini di centrocampo con lo scuola Fiorentina. In difesa, l’assenza di Celjak innesta una reazione a catena: Pezzi, schierato abitualmente sulla corsia mancina, andrà a destra e Bassini a sinistra; al centro, Scognamiglio si è allenato a parte, ma a scopo precauzionale, e probabilmente sarà presente nel tandem difensivo con Lucioni. In caso di defezione dell’ex centrale del Perugia, Emanuele Padella scenderà in campo. L’ex Entella sarebbe una soluzione proponibile anche a destra, lasciando Pezzi a sinistra.

LecceLecce – I numerosi recuperi in casa Lecce creano l’imbarazzo della scelta a Franco Lerda, pronto a optare per il 4-2-4 o per il 4-3-3 delle ultime uscite. Assenti solamente Diniz e D’Ambrosio, il tecnico di Fossano recupera Salvi che, insieme al miglioramento di condizione di Papini, Bogliacino e Carrozza, permetterebbero molteplici soluzioni in campo. Davanti al portiere Caglioni (ritorna in panchina Petrachi), la difesa dovrebbe essere confermata: Mannini a destra, Martinez-Abruzzese al centro e Lopez a sinistra. A centrocampo, prosegue il recupero di Romeo Papini, impiegato nell’ultimo quarto di gara contro il Catanzaro ma non ancora al top. In rampa di lancio è invece Abdou Doumbia, rinvigorito dalla doppietta di Catanzaro e voglioso di dare ulteriori segnali forti dopo il cambio di sabato scorso. Il francese, con Carrozza sull’altro out favorito su Checco Lepore, ritroverebbe il ruolo da estremo sinistro del tridente, sua posizione prediletta. Nel cuore della mediana potrebbe essere ripresentata la coppia centrale brasiliana, con la regia di Filipe e il cuore di Luis Sacilotto. Lepore poi a completamento. A partita in corso, ci potrà poi essere spazio per i gladiatori romani Salvi e Papini. Dubbi anche in attacco: Fabrizio Miccoli scalpita per un posto da titolare in questa importante partita per il Lecce. Il capitano potrebbe giocare a destra, componendo una coppia tutta piedi buoni e giocate con Davide Moscardelli; l’escluso, almeno dal 1’, sarebbe quindi Gigi Della Rocca, importante soluzione a disposizione del tecnico piemontese. L’ex Carpi comunque si giocherà fino alla fine le sue chances da titolare, con Miccoli che in tal caso si siederebbe ancora in panca.

Le probabili formazioni

Benevento (4-4-2): Pane, Pezzi, Scognamiglio, Lucioni, Bassini; Alfageme, Agiey, Campagnacci, Mazzeo; Eusepi, Marotta. A disposizione: Layeni, Padella, Frasciello, Vitiello, Allegretti, D’Angelo, Kanoutè. Allenatore Fabio Brini.

Lecce (4-3-3): Caglioni; Mannini, Martinez, Abruzzese, Lopez; Lepore, Filipe, Sacilotto; Moscardelli, Della Rocca, Doumbia. A disposizione: Petrachi, Vinetot, Donida, Salvi, Papini, Carrozza, Miccoli. Allenatore Franco Lerda.

Arbitro Nicolò Baroni di Firenze

Assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Giovanni Baccini di Conegliano Veneto (TV)

Stadio “Ciro Vigorito”- Benevento, fischio d’inizio ore 14:30

{loadposition addthis}