Berretti: Cicerello-Gaetani show, 2-0 alla Nocerina

0
886

gaetaniCalimera (Le) – La Berretti è un diesel e si impone tra le mura amiche per 2-0 contro una Nocerina ben messa in campo, quadrata e attenta ma di tasso tecnico inferiore ai ragazzi di Pasculli. Il risultato è ampiamente meritato vista la conduzione della partita ed il quantitativo di occasioni da gol capitate sui piedi di Persano e compagni. Cambiamento di schema per Pasculli che passa al 4-2-3-1 (ancora costretto in tribuna dalla squalifica e sostituito dal vice Dell’Anna) con Cicerello e Montinaro ali d’attacco a sostegno di Persano unica punta. La Nocerina risponde con un 4-5-1 che tende al 4-3-3 con il ‘94 Tozzi ariete d’area e fulcro di gioco delle azioni campane.

Primo tempo difficile – Il Lecce, oggi in un inedita casacca bianca con banda obliqua giallorossa, comincia in sordina a causa della buona quadratura messa in campo dalla Nocerina che si poggia sul lavoro del suo ariete Tozzi. L’inizio della partita è spigoloso e le due squadre si studiano ed il Lecce arriva al tiro solo al 9′ con Guadalupi che spara alto. È ancora del play giallorosso la prima seria occasione del Lecce al 12′: punizione bassa deviata da Flora che esalta i riflessi di Di Guida. I minuti vedono salire l’intensità del Lecce che acquista sempre più campo e spinge i Molossi nella loro trequarti. I campani cercano il jolly con Tozzi ma il tiro dell’ariete nocerino 19′ finisce largo. La bellezza della partita è inversamente proporzionale al suo nervosismo con le prime scintille che si accendono tra Fersini e Faiello; la tensione gioca un brutto scherzo al Lecce che si fa trovare scoperto al 25′: lancio di Scuotto, progressione di Di Palma che però trova la grande parata di Chironi che inchioda la sfera sul terreno. La parata non è necessaria 6 minuti dopo sul tiro di Minicone che finisce di poco fuori. I molossi costruiscono grazie alla loro superiorità numerica al centro del campo, dove Monaco e Guadalupi vedono le loro idee chiuse da Scuotto e compagni. La risposta del Lecce alla sostanza campana è tutta racchiusa in un tiro da fuori di Montinaro strozzato a seguito di un contropiede ed in una conclusione, sempre dalla trequarti, di Guadalupi. Mister Dell’Anna prova a scuotere i suoi ragazzi ma le reti di passaggi sono troppo prevedibili, lente e a tratti errate e favoriscono la squadra rossonera, guidata da Miccio, che gioca semplice con lunghe aperture per la sua punta deputata poi ai suggerimenti per gli esterni. 

Colpi di genio – Le partite così abbottonate hanno bisogno del colpo di genio per la risoluzione ed arriva la gran giocata di Cicerello, troppo poco sfruttato prima, che al 44′ da solo ammattisce l’intera difesa campana con una serie di dribbling ed infila Di Guida in uscita con un preciso rasoterra: vantaggio che arriva come un fulmine a ciel sereno nel momento migliore possibile. La ripresa vede la Nocerina subito avanti con Chironi prodigioso al 1′ con una parata di piede su Tozzi a botta sicura. I rossoneri si sbilanciano leggermente avanti ed il Lecce può far male in contropiede ma non capitalizza a seguito degli errori di Persano. Non portano a benefici neanche le azioni manovrate concluse da Monaco al 22′ e Parlati al 25′; dall’altra parte il pacchetto difensivo svolge bene il suo compito e tiene lontani gli avanti nocerini. A risolvere tutto ed a mettere in ghiaccio il risultato arriva Gaetani, subentrato a Montinaro, che fa gridare di gioia i presenti del “Colaci”: uno-due con Persano e staffilata dalla trequarti che si infila sotto la traversa per il 2-0 del Lecce al 26′ della ripresa. Il Lecce gioca sul velluto e potrebbe anche arrivare il 3-0 ma Persano tira su Di Guida in uscita al 32′. Il gol di Gaetani spegne la Nocerina che non riesce ad imbastire azioni offensive degne di nota e si rifugia nell’eccessivo nervosismo che porta all’espulsione di Adiletta. Mattia Persano insiste e vuole il gol personale ma al 46′ della ripresa la sua conclusione a giro è alzata in angolo da Di Guida. 

Il tabellino

Lecce: Chironi; Versienti, Cassano, Risolo, Fersini; Monaco, Guadalupi; Montinaro (20′ s.t.Gaetani), Parlati(27’s.t. Moriero), Cicerello (40′ s.t. D’Erriquez); Persano. A disposizione: Carrieri, Potenza, Luca, Rotunno. All. Dell’Anna.

Nocerina: Di Guida; Liccardi (dal 14′ s.t. Varriale), Flora (dal 35’s.t. Brescia), Comentale, Faiello; Ferrara (27′ s.t. Zeccolini), Adiletta, Scuotto, Minicone, Di Palma; Tozzi. A disposizione: Schina, Sorrentino, Rizzuto, Papa. All. Miccio

Espulso:  Adiletta al 43’s.t.

Ammoniti: Monaco (L) e Faiello (N)

Reti: Cicerello 44′ Gaetani 26’s.t.

{loadposition addthis}