Paganese-Lecce, probabili formazioni

0
583

paganese lecce

Paganese: Infermeria piena in settimana per la squadra azzurrostellata guidata da Agenore Maurizi. Della lunga lista di infortunati presenti appaiono pronti il difensore Amelio ed il regista Velardi. Nulla da fare ad oggi per Garofalo ancora bloccato dall’influenza.

“Bacchetta magica per lo staff paganese invece per Franco e Meola, non al cento percento ma convocati dall’allenatore di Colleferro assieme all’attaccante ex Portogruaro De Sena. Davanti al secondo portiere Volturo, schierato a causa dell’impegno internazionale del 19enne lituano Svedkauskas, il terzetto difensivo dovrebbe vedere il capitano Pepe con ai lati Perrotta ed il recuperato Amelio. Esterni con più velleità difensive sulle fasce con Iraci a destra e Meola, non al meglio, a sinistra. Quest’ultimo è favorito su Franco e sull’allargamento dell’ex Verona Martinovic, calciatore che dovrebbe comporre il terzetto centrale con il play Velardi e Deli, rientrante dal turno di squalifica. Davanti l’ariete sarà l’ungherese Novothny, che sarà affiancato dall’insidiosa seconda punta brasiliana William, in prestito dal Genoa, capocannoniere dei campani con 2 reti in 6 presenze.

Lecce: Finalmente abbondanza di scelte per Franco Lerda, che a centrocampo potrà contare su quasi tutti i suoi effettivi. È ancora fuori dai giochi Bogliacino, i cui tempi di recupero si allungano leggermente. Non sarà della partita anche il capitano Fabrizio Miccoli, problemi sempre da valutare per lui.  A riposo anche Melara, i cui guai di sovraccarico si sono aggiunti ad una fastidiosa influenza. L’allenatore piemontese tornerà al 3-5-2 con Perucchini in porta, Diniz (che ha smaltito i problemi patiti in settimana), Martinez e Vinetot in difesa (con il francese leggermente in vantaggio su Sales). Il centrocampo sarà guidato dalle certezze Amodìo play basso e Walter Lopez cursore a sinistra. Il reparto mediano sarà poi completato da Sacilotto e Salvi mezzale destra e sinistra e da D’Ambrosio sulla fascia destra. In panchina dovrebbe ritornare l’ex Ternana Bencivenga. Davanti dipenderà tutto da Tommaso Bellazzini: l’attaccante esterno ex Cittadella ha svolto insieme agli altri la rifinitura ma soffre di un infiammazione tendinea. Lerda deciderà il suo impiego pochi istanti prima del fischio d’inizio. Se da Bellazzini si dovessero ricevere segnali confortanti l’attacco sarà formato dallo stesso affiancato a Jack Beretta. In caso contrario insieme all’ex Pavia ci sarà l’ariete Gianmarco Zigoni alla ricerca della prima segnatura stagionale.

{loadposition addthis}