Leonardo Nunzella: «Moriero è un grande motivatore».

0
632

leo nunzellaNato a Brindisi il 4 giugno 1992, Leonardo Nunzella è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Lecce; poi, nell’estate scorsa, approda in prestito alla Paganese dopo aver svolto parte del ritiro con i giallorossi.

Dopo un ottimo campionato con la maglia azzurro stellata, torna al Lecce. Ecco, dal ritiro di Montecopiolo, le sue prime dichiarazioni da terzino sinistro della società di Piazza Mazzini:

«Dopo l’esperienza a Pagani dello scorso anno torno più che volentieri a Lecce. Il tempo trascorso nella Paganese la reputo positivo perché mi ha permesso di crescere; nello scorso campionato sono stato impegnato con una certa continuità, collezionando 27 presenze. Mister Grassadonia ci faceva giocare con un 4-4-2 o con un 3-5-2 ed ho ricoperto il ruolo di esterno sinistro sia di difesa che di centrocampo.  

 

Com’è normale che sia, i primi giorni di ritiro sono sempre i più pesanti, però, strada facendo, va sempre meglio. Non conoscevo personalmente mister Moriero, in questi primi giorni ho visto come il nostro allenatore cerchi sempre il dialogo, è un motivatore. A livello personale sono qui per giocarmi il posto sulla fascia  sinistra e, ovviamente, il mio desiderio sarebbe quello di conquistarmi una maglia da titolare. Come squadra, secondo me, possiamo ambire a qualcosa di importante, tenendo i piedi per terra e lavorando sodo».

Fonte foto WEB

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleDiniz:« Ho detto subito di sì e sono ritornato».
Next articleConsiglio Comunale a Lecce, l’opposizione decide di non presenziare