Novoli Calcio, istituzioni completamente assenti. È la prima volta dal 2011

0
169

Novoli (Le) – Tensione e malumore nell’ASD Novoli Calcio in vista della scadenza imposta da FIGC PUGLIA – LND PUGLIA per l’iscrizione al Campionato fissata per giovedì 25 luglio e della scadenza della convenzione per la gestione del Campo Sportivo “Toto Cezzi” in agenda per il prossimo 30 luglio 2019.

La Società presieduta da Francesco Murra affida ad una nota stampa pubblicata sui profili social del Novoli Calcio, le proprie considerazioni in merito ad una situazione che è andata via via incancrenendosi, fino a rischiare di non poter disputare il prossimo campionato.

“Nonostante i tre incontri tenutisi, dapprima a giugno e poi l’uno e l’11 Luglio, nonostante i tanti buoni propositi e proclami – si legge nella nota – oggi ci siamo ritrovati, per la prima volta, da quando nell’agosto del 2011 rilevammo il titolo sportivo, a non aver ricevuto non solo alcun sostegno economico, ma nemmeno nessuna comunicazione ufficiale a garanzia dello stesso. È bene ricordare che, negli anni scorsi, il Comune di Novoli ha sempre stanziato appositi contributi si sostegno all’attività sociale dell’Asd. Ad oggi, inoltre, sul tavolo non c’è nemmeno una bozza di proposta per l’eventuale rinnovo della convenzione per l’uso del Cezzi”.

Si legge ancora nel comunicato: “Nonostante i sacrifici enormi di questi anni ci stiamo ritrovando soli e costretti a prendere atto del disinteresse generale. Anzi dobbiamo con rammarico evidenziare come la nostra passione ed i nostri colori siano troppo spesso utilizzati e strumentalizzati per finalità differenti dal tentare di consolidare e fare crescere quello che riteniamo sia patrimonio di una intera comunità. Nonostante tutto questo e, quindi, nonostante la assoluta mancanza di qualunque forma di certezza su cui programmare il futuro, nella mattinata di oggi la società ha versato di tasca propria l’importo di euro 6.150,00 ed ha formalizzato l’iscrizione della squadra al campionato di Promozione Pugliese per l’anno 2019/2020”.

Il presidente Francesco Murra ha così commentato: “Troppo silenzio intorno a noi negli ultimi giorni, silenzio che fa riflettere. Ma noi abbiamo fortemente voluto iscrivere ugualmente la squadra. Lo abbiamo fatto perché continuiamo a credere che Novoli ed i Novolesi non faranno mancare il loro supporto. Perché confidiamo nell’aiuto e nel sostegno di tutti per riuscire a portare avanti un progetto che è sociale, prima che sportivo”.

Infine l’appello a sostenere questo oneroso impegno contattando la Società con ogni mezzo  perché – si legge a conclusione della nota – “ormai le parole non servono più, contano i fatti”.