Matera allo scadere: Lecce eliminato dalla Coppa Italia di Lega Pro

0
158

mtleMatera – Il Lecce perde di misura a Matera ed esce dalla coppa Italia di Lega Pro lasciando la qualificazione in mano ai lucani che, nel prossimo turno della competizione, sfideranno il Foggia di mister Stroppa. 

Che il passaggio del turno in questo torneo non fosse la priorità per gli uomini di  Padalino era evidente a tutti anche se, in un momento difficile come quello che i giallorossi stanno vivendo, tornare alla vittoria avrebbe potuto aiutare dal punto di vista mentale in vista dei più importanti prossimi impegni di campionato. 
Quella schierata dai salentini è una squadra molto giovane fatta da ragazzi della Berretti e componenti della prima squadra che fino ad ora hanno avuto meno spazio compreso Gianluca Freddi, capitano di giornata dopo essere rientrato da un brutto infortunio rimediato un anno fa. 
Al quarto minuto, il Lecce sfiora il vantaggio con un colpo di testa del giovanissimo Morra che, sul cross di Doumbia, spedisce di testa il pallone sul palo. Il Matera ha in campo più esperienza rispetto agli avversari e il maggior possesso palla si concretizza al minuto ventidue quando, sul cross basso di Louzada, Iannini batte Chironi con un pregevole colpo di tacco. Prima dell’intervallo, Armellino cerca il raddoppio con un bel destro che Chironi smanaccia e devia sul palo. 

Dopo il ritorno in campo per il secondo tempo, bastano sette minuti al Lecce per trovare il pareggio con un bel goal del baby Persano che si fa trovare pronto a deviare in rete un cross basso dalla sinistra di Contessa. 
I padroni di casa provano subito a reagire con Casoli ma, ancora una volta, è il palo a salvare il Lecce. La carta vincente del match, Auteri la gioca al ventiduesimo quando richiama in panchina Iannini e manda in campo Strambelli che, al novantesimo, spiazza Chironi su un calcio di rigore assegnato per fallo di Giglio su Louzada. 
Il Lecce dei giovani ha dimostrato di avere grandi potenzialità e di avere tante risorse che potranno tornare utili nel corso del campionato quando ci sarà da sopperire ai forfait dei titolari, come quello di Caturano domenica prossima contro il Cosenza.