Lerda è carico: “Stiamo bene, ma con il Frosinone sarà fondamentale la Curva Nord”

0
371

Lecce – È un Lerda carico quello che si è presentato in sala stampa per parlare della gara che il Lecce si appresta a giocare contro il Frosinone. 

Il primo pensiero è per quella curva nord che, nella gara contro il Benevento, ha spinto i giallorossi verso la vittoria. “Domenica sono stato in tribuna e ho potuto vedere ancora meglio quanto siano importanti i ragazzi della nord che non hanno mollato un solo secondo: domani dovranno essere soprattutto loro a spingere la squadra anche nei momenti di difficoltà che sicuramente ci saranno“. L’unico obiettivo del tecnico di Fossano e della sua squadra è riconducibile alla partita di andata della finale dei play off: “dobbiamo ragionare come se fosse una gara secca sapendo, però, che eventualmente avremo a disposizione anche il ritorno”.

L’unico non convocato è Dario D’Ambrosio e Lerda ha spiegato questa decisione di convocare anche gli indisponibili: “Ho convocato tutti perché questo è un gruppo fantastico e anche chi non scenderà in campo potrà dare il proprio apporto fuori dal terreno di gioco. Stare tutti insieme è il modo migliore per preparare la gara e stasera o domani ci raggiungerò anche Dario (D’Ambrosio ndr)”.

Dopo una settimana di lavoro intenso il mister si è dimostrato tranquillo: “Stiamo bene con la testa e le gambe girano bene. Ho ancora qualche dubbio sulla formazione che manderò in campo domenica ma posso dire che mi sta piacendo molto Bogliacino che sta tornando quello che tutti conoscevamo mentre Caglioni è sicuramente out perchè non si è allenato tutta la settimana“.

A chi gli chiede una risposta a chi, da Frosinone, dichiara che cercheranno di far ammonire i diffidati Lerda preferisce non rispondere. “Ho un gruppo di ragazzi seri che pensano a giocare a calcio senza usare trucchetti. Noi dobbiamo pensare solo a giocare e poi si tireranno le somme. Penso che rispondere a queste cose sia una perdita di tempo“.

 

{loadposition addthis}