Ischia-Lecce: le pagelle: Moscardelli decisivo, buon Surraco

0
275

Ischia – Grande vittoria per il Lecce in quel di Ischia, successo che, dopo cinque pareggi lontano dal “Via del Mare”, permette il ritorno ai tre punti anche in trasferta. La partita, inizialmente contratta, è stata sbloccata da Moscardelli dopo un errore di Savi. Il Mosca ha poi firmato anche il raddoppio. Di Papini, dopo uno sterile assalto ischitano, il gol del tris.

Bleve 6,5: Inoperoso nel primo tempo, inaugura la sua partita con una bella uscita bassa ed è attento nel break avversario della ripresa. S’immola su un tentativo di Kanoutè, in ogni caso viziato da offside.
Alcibiade 6: Sfiora il gol nel primo tempo e non va in affanno sulla corsia di competenza. Qualche sbavatura ben risolta ed un bel salvataggio su Gomes lanciato a rete.
Cosenza 6: Sportella con gli avversari e ne esce quasi sempre vincente. Soffre un po’ nell’occasione del salvataggio di Alcibiade ma conduce come sempre il reparto.
Abruzzese 6,5: Il più sicuro. Dalle sue parti non si passa. Maggiore attenzione anche nella gestione della palla.
Lepore 6: Tanta legna da sistemare e poca incisività in zona d’attacco. Ma oggi non ce n’è stato bisogno. Partita in controllo.
Papini 7: Il ritorno al gol è soltanto la ciliegina sulla torta di una prova sontuosa, senza errori e con tantissimi palloni sradicati agli avversari.
(32’st Lo Sicco SV)
Salvi 6,5: Presente nella manovra, sempre a testa alta. Il suo dinamismo è linfa vitala per questo Lecce.
Legittimo 6: Tampona bene e si propone costantemente, è un appoggio sicuro per i compagni. Gli scatti sfoderati alla fine del match dimostrano una condizione fisica fuori dal comune.
Surraco 6,5: Danza bene tra le linee, mette in apprensione la difesa avversaria ad ogni sortita offensiva. Gli manca il guizzo giusto per il gol.
Moscardelli 7,5: Cinico nel capitalizzare lo svarione di Savi in occasione del vantaggio, magistrale nel mettere nel mirino l’angolo basso nello 0-2. Partita scaccia-critiche da leader vero.
(15’st Curiale 6: Entra quando la partita è già avara di spunti offensivi, prova qualche trovata personale.)
Sowe 5,5: Non riesce a entrare in partita, soffre l’assenza di varchi giusti nella difesa. Lascia il campo dopo 45’.
(1’st Doumbia 6: Sfrutta bene lo sbilanciamento offensivo dell’Ischia dopo lo 0-1 e permette il respiro ai suoi compagni con coast to coast personali che allentano i ritmi del match.)
All. Braglia 6,5: Parametra bene i suoi uomini in base alla partita diversa rispetto a sette giorni fa, a parte la carta Sowe, rimediata già al 45’ con l’ingresso di Doumbia. L’Ischia arroccato in difesa inizialmente concede poco, ma, una volta conquistato il vantaggio, la partita si mette in discesa.

Gli avversari: Iuliano 5,5, Bruno 6, Porcino 6,5, Florio SV (22’pt Blasi 5,5), Moracci 6, Savi 4 (25’st Guarino SV), Kanoute 5 (32’st Cavani 3), Acampora 5,5, Gomes 6, Di Vicino 5,5, Pepe 5.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleBentornato Moscagol: il Lecce travolge l’Ischia
Next articleScontro mortale a Surbo, motociclista perde la vita