I giallorossi possono esultare: vittoria nel recupero

0
56

Lecce – Nella quarta giornata di campionato, i giallorossi ospitano al Via del Mare il Venezia di Stefano Vecchi. Iniziano bene i giallorossi, fra i quali spicca il ritorno di Lepore e Palombi, che poi si rivelerà decisivo per il risultato finale. Gradita anche la presenza di Cesare Bovo, che ha vestito la maglia del Lecce dal 2002 al 2004 lasciando un ottimo ricordo.

Nel primo quarto d’ora poche azioni sono degne di note, a parte un tiro di Bruscagin che si coordina e tira di prima mandando fuori un pallone molto pericoloso. Al 18′ risponde il Lecce, con Falco che cerca di sfruttare un’ occasione nata sugli sviluppi di un calcio di punizione dello stesso trequartista. Al 29′ i tifosi esultano per un gol su tap-in di Schiavone, ma l’arbitro fischia un presunto fallo che, di fatto, annulla il vantaggio del Lecce. Il Venezia ci prova al 32′ tiro con un tiro inoffensivo che Bleve blocca senza problemi. Una serie di disattenzioni della difesa del Lecce preoccupano non poco di Liverani, che ancora una volta si accorge di quanto i suoi ragazzi, spesso, si complichino la vita. Al 38′ un paio di tiri senza fortuna del Lecce, con Mancosu che spara alto e ci riprova poco dopo con un tiro dalla lunga distanza.

Il secondo tempo parte con ritmi più blandi e qualche progressione di Falco e Mancosu che però non centrano la porta. Come spesso accade, appena il fronte si capovolge la squadra più attiva passa in svantaggio: l’ex Di Mariano, infatti, raccoglie una respinta di Bleve su tiro di Falzerano  e sigla l’1-0. Il Lecce non ci sta e prova a reagire. Incredibile occasione al 67′ con finta di Pettinari, ma nessuno riesce a concludere sottoporta. Ci pensa Palombi dopo pochi minuti, raccogliendo lo spunto del solito Falco e concludendo in porta. È l’1-1.

Sul finale, entrambe le squadre cercano il vantaggio, ma proprio quando la partita sembra avviarsi verso il definitivo pareggio, al 91′ spunta nuovamente Palombi; servito dall’ottimo Tabanelli, l’attaccante supera il portiere e regala la prima vittoria al Lecce. I giallorossi, ancora lontani dalla perfezione, possono sorridere e saltare a 5 punti, con la testa già a Livorno.


Tabellino

Marcatori: 59′ Di Mariano (V), 73′ Palombi (L), 91′ Palombi (L)

Lecce (4-3-2-1): Bleve; Lepore, Bovo (83′ Venuti), Meccariello, Calderoni; Petriccione, Arrigoni (63′ Tabanelli), Scavone (63′ Pettinari); Mancosu, Falco; Palombi.              All. Liverani.

Venezia (3-5-2): Lezzerini; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, Bentivoglio, Suciu (75′ Segre), Garofalo; Di Mariano (87′ Citro), Geijo (69′ Vrioni).    All. Vecchi.

Arbitro: Baroni di Firenze

Ammoniti: 26′ Modolo (V), 57′ Palombi (L), 74′ Petriccione (L), 80′ Di Mariano (V)