Futsal Lecce, Transfer arrivato, Dima dalla serie A rumena è il nuovo giocatore del Lecce

0
476

Nuovo arrivo FutsalLecce – Si attendeva solo l’ufficialità che è arrivata ieri. Catalin Dima 30 anni, rumeno, vestirà la maglia giallorossa. Il giocatore, giunto in Italia per motivi di lavoro, è stato prelevato dalla formazione di Liga 1 (serie A rumena) del Futsal United Galati e vanta un curriculum non indifferente, fra scudetto e convocazione nella nazionale under 21 rumena di Futsal.

Il rumeno non fa del fisico l’arma migliore ma l’agilità, l’ottima tecnica e la sua intelligenza calcistica lo rendono un giocatore imprevedibile e temibile. Dima giunge con umiltà e tanta voglia di giocare e far bene e afferma: “ Sono entusiasta di questo gruppo e giocare a Lecce mi dà grossi stimoli. Cercherò di dare il mio contributo alla causa giallorossa. So bene che ci sono molte differenze fra il campionato rumeno e quello italiano. Cercherò di mettere la mia esperienza al servizio della squadra”.

Entusiasmo anche in casa Lecce. Mister Bongermino afferma: “l’arrivo di Dima rappresenta una pedina fondamentale nel nostro scacchiere. Si tratta di un forte laterale dotato di una grandissima tecnica e molta esperienza alle spalle.  Una boccata d’ossigeno, che va a definire la nostra rosa”.

E Mentre Mister Bongermino promette anche un altro colpo di mercato, si attende di vedere all’opera il giocatore e di capire quindi, come potrà contribuire alla causa giallorossa. Potrebbe essere in campo già sabato nella gara contro Real Castellaneta.

Stiamo a guardare!

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleScatto d’Autostima, esperienza di fotografia e psicosomatica
Next articleIl pop-rock degli Zeroconditional sul palco del New Sounds Music Contest