Rock e Natura tra gli Ulivi Secolari del Salento

0
236

Raduno Europeo Rock MusicCi sarà sicuramente un luogo e un momento di fine primavera-inizio estate prossima nel quale potrebbe capitarvi di vivere un’esperienza unica in Italia: assaporare un panorama musicale fra i più ampi e interessanti offerti da un festival rock nel nostro paese  circondati da uno scenario naturale di tale selvaggia e incontaminata bellezza un territorio tra i meno conosciuti considerato che il mare più bello d’Italia sovrasta l’entroterra del Salento.

Conciliare questi due mondi, apparentemente lontanissimi, e avvicinare generazioni diverse alla conoscenza, al rispetto delle più varie espressioni della musica rock anni 70 e quello contemporaneo, ma anche dell’ambiente naturale che costituisce il nostro patrimonio collettivo è una delle sfide che ROCK MUSIC BETWEEN OF NATURE 0.16  lancia al mondo degli appassionati di musica “suonata” e, contemporaneamente, ai cultori della natura in generale.

Una 3 giorni, tanti artisti che arriveranno da tutta Europa, agriturismo attrezzato, un campeggio in grado di accogliere numerose tende, uno spazio attivo dedicato ai bambini, gastronomia tradizionale curata dalle Scuole Alberghiere del luogo, attività culturali ed escursionistiche alla scoperta del territorio Salentino, questo è ROCK MUSIC BETWEEN OF NATURE 0.16: un’esperienza unica!

Le caratteristiche originali di ROCK MUSIC BETWEEN OF NATURE 0.16 : non l’ennesimo festival dei molti che popolano il cartellone Primavera / Estate della penisola ma uno dei pochi eventi del panorama rock capace di sposare musica e natura nel migliore dei modi. 

TUTTI I DETTAGLI E LE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE SARANNO PUBBLICATI A BREVE SULLA PAGINA IRDM COMUNICAZIONE, LA PAGINA UFFICIALE DEL RESIDENCE DELLA MUSICA, SULLE PAGINE DEDICATE E SU TUTTI SOCIAL.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTrepuzzi, arrestato in flagranza, sconterà la sua pena in carcere
Next articleCampi Salentina: Abbiamo smascherato un bugiardo