Premio Alta Moda – Brindisi Città del Mare: un sogno chiamato moda

0
747

mitimodamuseBrindisi – Grande fermento e grande attesa per il Premio Alta Moda – Brindisi Città del Mare, uno degli eventi mondani che ha tutte le carte in regola per diventare di diritto una delle kermesse più prestigiose dell’estate modaiola 2015 targata Salento. Brindisi diventa location d’eccezione, tutta da riscoprire e ammirare, per l’evento catalizzatore di quest’estate, ricco di novità, che vanta la partecipazione di prestigiose personalità del mondo della moda.

“L’amministrazione comunale intende sostenere questa manifestazione e, come ha fatto per altre iniziative, intende promuoverla in maniera tale che diventi un appuntamento fisso di questa città – ha affermato il primo cittadino di Brindisi, Cosimo Consales, nel corso della conferenza stampa di presentazione, tenutasi giovedì scorso a palazzo Nervegna – A noi piace immaginare che quest’appuntamento possa proseguire nel tempo e abbiamo deciso di puntare su questa bella realtà che si chiama MitiModaMuse e su una manifestazione che certamente darà lustro all’offerta dei grandi eventi del nostro territorio – conclude con entusiasmo.

conferenza miti

Appuntamento da non mancare quello del 20 giugno prossimo, ore 21.00, nella stupenda piazza Santa Teresa a Brindisi, con Premio Alta Moda – Brindisi Città del Mare, serata evento per celebrare l’alta moda, il talento creativo e la magistrale sartorialità che fa grande il nostro made in Italy in tutto il mondo. Organizzata dall’Associazione culturale MitiModaMuse, la kermesse è patrocinata dal comune di Brindisi e promossa  dalla Confartigianato e Confcommercio di Brindisi. “Ringrazio n modo particolare il sindaco per la sensibilità che ha avuto per questa manifestazione per noi molto importante per l’opportunità che può creare per la nostra città – ha commentato in conferenza stampa il presidente provinciale della CONFARTIGIANATO di Brindisi Antonio IgnoneL’obiettivo di CONFARTIGIANATO è sempre quello di valorizzare il territorio. Il Premio Alta Moda – Brindisi Città del Mare è un modo per far emergere le belle realtà locali della moda”.

Al centro quindi la grande creatività dei Maestri sarti, offrendo loro una passerella su cui far sfilare la loro personale arte del saper fare Alta Moda. “Ringrazio i miei colleghi che hanno creduto e voluto fortemente che questa manifestazione si svolgesse in questa bellissima città dove credo non manchi nulla: bellezza, sole, mare, una città stupenda. Noi abbiamo voluto portare la moda a Brindisi, una città ricca di tante manifestazioni importanti a cui mancava però un appuntamento come quello che noi proponiamo – ha specificato Gaetano Carbone, membro dell’Associazione Culturale MitiModaMuse –  Nel nostro territorio abbiamo delle eccellenze che spesso non hanno grande visibilità. Il format utilizzato per la manifestazione riuscirà anche a Brindisi a catalizzare l’attenzione del grande  pubblico, dei mass-media locali ma anche di tanti addetti ai lavori in ambito nazionale ed internazionale. Ulteriore motivo di lustro per la città , che diviene per la prima volta nella sua storia “Capitale della moda”, è rappresentato dalla presenza in passerella di alcuni stilisti di fama internazionale che da subito hanno manifestato interesse a partecipare, dimostrandoci affetto e caricandoci di grande entusiasmo; non da meno sono stati gli stilisti emergenti che concorreranno per aggiudicarsi il Premio della Giuria Tecnica e della Giuria della Critica”.

La conduzione della manifestazione è stata affidata alla giornalista Daniela Mazzacane.  Ospiti illustri del panorama della moda nazionale e internazionale che sfileranno in passerella per la prima volta a Brindisi: Gianni Calignano, Nino Lettieri, Michele Miglionico, Massimo Orsini, Annamaria Patronella. Stilisti emergenti che proporranno le loro creazioni: Ada Aprile, Sara Carlino, Grazia De Marco, Leonardo Ligorio, Emanuela Daniela Morleo.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTaccole di pollo con fantasia di peperoni
Next articleSurbo: quarta edizione di Pedalando… indietro nel tempo