Il Salento protagonista della Mad Mood Milano Fashion Week a Milano con il fashion a sostegno dell’agricoltura e del sociale

0
63

AFV – Anna Fendi firma una selezione di olio pugliese imbottigliato in ceramica grottagliese per sensibilizzare sulle attuali problematiche agricole. Protagonisti dell’evento diverse eccellenze salentine


Tutto pronto per la nuova edizione della Mad Mood Milano Fashion Week, che si terrà domenica 18 e lunedì 19 febbraio, presso i Chiostri di San Barnaba a Milano. Un format, ideato da Marianna Miceli e proposto da Mad Mood, che attraverso la presenza di 25 designer racconterà la cultura di 10 stati ossia Italia, Francia, Svizzera, Montenegro, Colombia, Argentina, Bulgaria, Kazakistan, Cina, Uzbekistan e Serbia.

Anche quest’anno gli organizzatori hanno scelto di rappresentare, attraverso l’alfabeto della moda, un tema sociale importante, con un occhio di riguardo verso il Sud Italia. Mad Mood ha voluto sostenere gli agricoltori, in particolare quelli pugliesi che hanno subito il dramma economico causato dalla xylella, con un’idea estremamente significativa. AFV- Anna Fendi firmerà una selezione esclusiva di olio prodotto in Puglia, contenuto in bottiglie realizzate nella tipica ceramica di Grottaglie, in un connubio inedito tra food e fashion. Un manufatto dal forte valore simbolico, in cui emerge il valore prestigioso di talenti fondamentali per l’economia italiana, capaci di farsi notare e apprezzare a livello mondiale per la loro unicità. Per raggiungere un maggiore risultato e sensibilizzare maggiormente sull’attuale questione agricola, sarà firmato un protocollo d’Intesa tra Mad Mood, AFV- Anna Fendi e il Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico Salentino, che interagiranno per diffondere e far conoscere in maniera efficace questo prodotto.

La moda sposa, così, l’agroalimentare per supportarlo e rilanciarlo, facendo convergere in un solo elemento le 3 F del Made in Italy: Food con l’olio, considerato “oro giallo” del Sud Italia, Fashion, con la firma di Anna Fendi, e Furniture, ossia la ceramica di Grottaglie, rappresentata per l’occasione da Giuseppe Fasano. L’artista pugliese sarà presente nel Talk di apertura in programma domenica 18 febbraio alle 18, nel quale interverranno diverse personalità del mondo della moda e dell’imprenditoria. L’evento vedrà la presenza di diversi nomi illustri pugliesi come Enrica Ciardo, Salvatore Palma, Alessio Nuzzo, Italian Chef Executive del Barocco Team, recentemente premiati al Campionato Italiano della cucina.

Lunedì 19 febbraio, alle ore 15, si entra nel vivo della manifestazione con le sfilate di presentazione delle collezioni Autunno- Inverno 2025. E anche in passerella il Salento si fa sentire con le creazioni di Atelier Lucia, Angela Fany in coproduzione con Tripglom, e Istituto Cordella, quest’ultimo tra i partner ufficiali dell’iniziativa.