Taglio del nastro per la nuova Piazza Castello a Copertino

0
157

Copertino (Le) – Inaugurata quest’oggi, alla presenza di Mons. Fernando Filograna, Vescovo di Nardò-Gallipoli, e dell’assessore con delega all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone, la nuova Piazza Castello, a Copertino. 

Il progetto, realizzato dall’architetto Andrea Casto, porta in un contesto storico un tratto moderno e minimal, utilizzando però materiali locali tipici dell’architettura e della tradizione locali. 
In un pomeriggio ancora assolato, il Sindaco, Sandrina Schito taglia il nastro di questa piazza appaiata sotto il Castello Angioino, simbolo della città di Copertino: un luogo gremito di cittadini che partecipano alla cerimonia d’inaugurazione, mentre risuonano le note  dei piccoli tamburini di Copertino e irrompono i figuranti del corteo storico. 
“Un progetto poco impattante, che intende puntare alla valorizzazione del nostro Castello, ponendolo in risalto attraverso una pietra che solo con il tempo diventerà più scura, come avviene per tutto ciò che il tempo usura. Una fontana minimal, con luci neutre che all’occorrenza potranno colorarsi, in occasione di particolari ricorrenze e momenti importanti per la comunità. – commenta Sandrina SchitoQualcuno ha criticato la scelta di un tratto architettonico moderno, ma le scelte fatte, proprio perché puntano alla sottrazione di tutto ciò che è superfluo, consegnano alla città un ampio spazio di pietra da far vivere, dando maggiore risalto all’imponenza del Castello. Presto organizzeremo un momento di confronto con i progettisti e in particolare con l’architetto Casto, che risponderà alle domande della cittadinanza sul progetto. Intanto, ci godiamo la riconsegna di questa piazza alla cittadinanza, in un questo giorno che è stato soprattuto un momento di festa e condivisione per i copertinesi”.