Lecce, monopattini BitMobility: primi dati sull’utilizzo dei monopattini elettrici

0
122

Lecce – BitMobility ha comunicato all’Amministrazione comunale i dati sull’utilizzo dei monopattini elettrici nel primo weekend di lancio del servizio, dal 7 al 9 agosto.

Nell’intervallo di date segnalato, sono stati circa 3.920 i prelievi dei mezzi, in particolare 820 nella giornata di venerdì 7, circa 1400 nella giornata di sabato e circa 1700 nella giornata di domenica. Si tratta di numeri che segnalano un ottima accoglienza da parte dei leccesi e dei turisti di questa nuova opportunità offerta all’interno del sistema della mobilità cittadina.

L’azienda ha garantito tre turni di assistenza per il recupero e la ricarica dei mezzi per le strade della città, l’ultimo dei quali si è svolto da mezzanotte alle 6 del mattino, per garantire una ordinata risistemazione dei monopattini entro il mattino.

Dall’analisi in tempo reale dei prelievi è emerso come la fascia oraria preferita dagli utenti per il prelievo e l’utilizzo del monopattino sia attestata al momento tra le 18 e le 24 (nella giornata di venerdì il 52%). Ancora scarso l’utilizzo mattutino (7%). Nella media la fascia oraria 12-18 (25%).

Di pari passo con la normale erogazione del servizio, sono cominciati i primi controlli da parte della Polizia Locale che puntano a preservare il corretto utilizzo dei monopattini. Nel weekend sono stati erogati 4 verbali nei confronti di utenti colti ad utilizzare il monopattino in più persone, 2 multe sono state erogate per l’utilizzo senza giubbetto catarifrangente (che è obbligatorio da mezz’ora prima del tramonto) e 1 verbale per utenti “pizzicati” a percorrere contromano le strade della città.

I dati ci confermano che il servizio ha incontrato la domanda dei leccesi e dei turisti, anche se prevale ancora per il momento un utilizzo per il tempo libero, complice anche il periodo di ferie – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De MatteisQuesta risposta sorprendente ci spinge a incoraggiare ancor più l’utilizzo dei monopattini in prossimità dei parcheggi e delle aree di interscambio, dove si può comodamente parcheggiare l’auto per poi recarsi in centro a bordo di questi nuovi mezzi elettrici, non inquinanti, comodi. Non si registrano per il momento fenomeni di danneggiamento o furto al di là di quanto avevamo preventivato alla vigilia dell’avvio del servizio”.

Chi usa un monopattino elettrico deve sapere che è tenuto a rispettare le norme del codice della strada come se stesse usando qualsiasi altro mezzo – dichiara l’assessore alla Polizia Locale Sergio Signoreil monopattino ha delle sue specificità, può essere usato anche nella ztl o nelle aree pedonali, ma sempre e comunque rispettando le velocità consentite, la segnaletica, i sensi di marcia. Altrimenti, è chiaro, si va incontro a sanzioni, anche severe”.