Laica e Valori e Rinnovamento presentano il nuovo film di Maurizio Mazzotta

0
11

Lecce – Venerdì 19 ottobre, alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze dell’associazione Laica a Lecce, si terrà la prima del film del regista leccese Maurizio Mazzotta dal titolo “La vera storia della parrucchendola e del garziere” (ingresso libero).
Dopo i saluti del dott. Roberto Fatano, presidente di Laica, e del prof. Wojtek Pankiewicz, presidente di Valori e Rinnovamento, la proiezione sarà introdotta dalla dott.ssa Monica Conforti, Responsabile della filiera cultura di Laica.

Il regista, che già in passato ha presentato le sue produzioni presso l’associazione riscuotendo grandi consensi, ritorna con un nuovo cortometraggio della durata di 29 minuti che, a breve, farà il giro di importanti festival del settore.

“Maurizio Mazzotta ha il gusto della surrealtà, la metà dei suoi cortometraggi sono strampalati, come preferisce dire lui, assurdi, paradossali, alla fine però tradiscono la sua voglia di dire cose, di raccontare storie che hanno in fondo qualcosa che è verità incontestabile – afferma in proposito il prof. Pankiewicz – In questo cortometraggio gioca con le parole e crea nuovi mestieri, alcuni dei quali convincono. L’autone per esempio, fare l’autone, essere autone significa svolgere un ruolo importante… si capisce a un miglio di distanza cosa fa l’autone cui tutti si rivolgono per chiedere o donare… Ma i giochi di parole sono anche del personaggio apparentemente più normale, cioè il calzolaio che filosofeggia con il verbo scappare avendo la scarpa in mano per cui “io scarpo”, “tu scarpi” “egli scarpa” e chi scarpa cerca invano se stesso…meglio star fermi”.
Il film, “covato per anni” dal regista leccese, nasce da un suo racconto pubblicato negli anni Novanta e scritto per un pubblico principalmente di ragazzi, ma un genere di ragazzi che, come sottolinea il prof. Pankiewicz, “vanno al di là delle cose e a un certo punto smettono di sorridere e prendono a meditare”.