Lecce: è scoppiata la “Miccoli mania”

0
841

fabrizio miccoliÈ scoppiata la Miccoli mania nel Salento. Ore caldissime di trepidazione unica, la speranza di avere il campione di San Donato a capo di una squadra che scali il campionato di Lega Pro, sta diventando realtà.

Riecheggia da social a social, da profilo a profilo, la notizia che il Romario del Salento ha deciso di essere profeta in patria.

Per dovere di cronaca, scriviamo che lui non ha mai avuto dubbi, e da subito si è tagliato lo stipendio di quello che bastava per vestire la maglia giallorossa. È vero che, tra una chiacchierata e l’altra con la famiglia Tesoro, ha posto una sola condizione, vuole giocare in una squadra competitiva e ha chiesto l’acquisto di tre perni per la squadra del futuro: un centrale di difesa, un centrocampista e una punta. Se Miccoli ha sciolto ogni riserva significa che la famiglia Tesoro allestirà una buona squadra che lotterà per tornare in B dalla porta principale.

Lui, il folletto salentino, non si è fatto mai incantare da altre offerte, e non ha mai pensato all’Australia o all’Atalanta, il suo pensiero era uno, fisso: segnare un gol con la maglia del Lecce e correre sotto la nord, quella curva di cui si sente parte.

Miccoli firmerà un biennale da 400mila euro, l’anno, più bonus, con opzione sul terzo, che potrebbe essere anche come dirigente se non come calciatore.

{loadposition addthis}

Foto fonte web

 

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli, installati i distributori gratuiti di sacchetti per le deiezioni canine.
Next articleCory Monteith: quando la morte può essere d’insegnamento