Un abbraccio lungo 112 anni! Auguri Unione Sportiva Lecce

0
21

Lecce – Ai tempi del Covid-19 non può farsi a meno di parlare di abbracci, passioni, sentimenti forti.
Ironia della sorte, a far venire ancora più nostalgia ai salentini ricorre oggi il centododicesimo compleanno del U.S. Lecce.
Ripassano veloci nella memoria tutte le gioie e i dolori vissuti con intensità, trasporto, sentimento, da appassionati di calcio e non. Perché il Lecce unisce indipendentemente dagli interessi.
È un modo per ritrovarsi, per tifare, per spingere la squadra ed in maniera indiretta anche la propria terra.
Una terra a volte arida, impervia, difficile, ma pur sempre bellissima e che non smette mai di mandare il proprio richiamo a chi ha dovuto lasciarla.

Per questo motivo la società di Via Colonnello Costadura è voluta intervenire sulla sua pagina ufficiale a mezzo dell’attuale tecnico, Fabio Liverani, capitan Mancosu ed il presidente Saverio Sticchi Damiani che rilascia una vera e propria dichiarazione d’amore al popolo giallorosso:
“ci manca tutto di te. Ora che tutto è fermo, ci mancano gli abbracci di gioia che in questi anni ci siamo potuti scambiare grazie a te… ci mancano persino gli abbracci di consolazione dopo una sconfitta. Ma torneremo a stringerci nuovamente e sarà ancora più bello”.

Mala tempora currunt, ma l’augurio che vogliamo rivolgere ai salentini e all’Italia tutta è che presto, molto presto, tornino le domeniche di sempre.
Quelle sui gradoni dello stadio, quelle con la radiolina sull’orecchio, quelle delle chiacchierate in piazza e delle passeggiate al mare.
D’altronde lo dice anche l’inno ufficiale, “a due passi dal mare la domenica sarà”… continuate voi.