Super Torromino: Il Lecce è primo in classifica

0
256

4Y6A9485Lecce – Il Lecce vince l’importante match contro la Virtus Francavilla e, vista la concomitante sconfitta del Foggia sul campo della Juve Stabia, conquista la vetta in solitaria.

Già dopo due minuti il Lecce potrebbe passare in vantaggio ma Caturano, ben servito da Mancosu, spreca incredibilmente da posizione favorevole. Il match è un monologo giallorosso che si concretizza al diciottesimo quando Torromino, ben servito da Mancosu, dribla il portiere avversario Casadei e insacca il pallone per il vantaggio giallorosso.
Sul risultato acquisito di 1 a 0, gli ospiti provano a reagire ma il Lecce è ben messo in campo e non rischia quasi mai pur rallentando visibilmente il ritmo. Fino al termine del primo tempo, a parte qualche innocuo tentativo biancoazzurro. le occasioni da goal latitano e le squadre tornano negli spogliatoi con i giallorossi in vantaggio di misura. 
Le due squadre tornano in campo con gli stessi undici che hanno chiuso il primo tempo e, dopo solo un minuto, Arrigoni serve Caturano fermato dal direttore di gara per una dubbia posizione irregolare. Al quinto minuto anche Lepore ci prova ma il tiro del capitano giallorosso finisce poco lontano dal sette. Sulla panchina di casa, Meluso si sbraccia contro un paio di decisioni del signor Massimi di Termini che lo allontana. 
Nel Francavilla Biason prende il posto di Finazzi ma, al quattordicesimo, è ancora il Lecce a passare. Tsonev recapita il pallone tramite Lepore a Caturano che, strattonato in area, allarga per Torromino a cui non resta che depositare la palla in rete. 

Alla ripresa del gioco, gli ospiti rimangono in dieci uomini quando l’arbitro ammonisce per la seconda volta Prezioso e lo manda negli spogliatoi. Calabro inserisce anche Albertini per De Angelis con il neo entrato che, poco più tardi, anticipa Bleve e manda il pallone di un soffio sul fondo. 
Sul capovolgimento di fronte è ancora il Lecce a passare, con una grande giocata di Torromino che con una girata salta due difensori e batte ancora Casadei per il tre a zero.  
Con la vittoria in tasca, Padalino richiama in panchina gli ottimi Tsonev, Torromino e Mancosu per Maimone, Capristo e Fiordilino.  Nella Virtus Francavilla, invece, Nzola lascia il posto ad Abate.
Dopo tre minuti di recupero, il match termina sul tre a zero con il Lecce che vola da solo in vetta alla classifica. 


 

Il Tabellino

Lecce – Bleve; Vitofrancesco, Drudi, Giosa, Ciancio; Tsonev (Maimone dal 37’st), Arrigoni, Macosu (Fiordilino dal 41’st); Lepore, Caturano, Torromino (Capristo dal 37’st). In Panchina: Chironi, Gomis, Contessa, Cosenza, Monaco, Vutov, Pacilli, Capristo, Vinetot, Maimone, Fiordilino, Persano. Allenatore: Padalino. 

Virtus Francavilla – Casadei, Idda, Faisca, Triarico, Galdean, De Angelis (Albertini dal 21’st), Nzola (Abate dal 41’st), Prezioso, Finazzi (Biason dal 13’st), Abruzzese, Pastore. In Panchina: Albertazzi, Costa, Turi, Gallù. De Toma, Pino, Tundo, Vetrugno, Alessandro. Allenatore: Calabro.

Marcatori: Torromino (L, 18’pt, 14’st e 27’st)

Ammoniti: Prezioso (VF), Torromino (L)

Espulsi: Meluso (L), Prezioso (VF)