Ischia Isolaverde-Lecce: presentazione e probabili formazioni

0
352

BogliacinoLecce – Un impegno decisamente non tra i più facili per concludere il 2014. Il Lecce, reduce dallo scivolone casalingo contro il Martina, andrà ad Ischia per cercare il pronto riscatto che permetterebbe ai giallorossi delle vacanze natalizie più serene. I padroni di casa però venderanno cara la pelle: l’Ischia Isolaverde, ora guidata da Agenore Maurizi, cercherà di continuare la serie di risultati positivi iniziata con i due pari consecutivi contro Messina e Matera.

Ischia Isolaverde – C’è voglia di continuare la serie positiva sull’isola dell’arcipelago campano. La gestione di Agenore Maurizi, subentrato a mister Porta dopo la sconfitta contro la Lupa Roma della tredicesima giornata, ha portato la proverbiale scossa alla squadra isolana: i gialloblù, nelle ultime quattro partite, hanno collezionato cinque punti, frutto di una vittoria, due pareggi ed una sconfitta. Contro il Lecce domani mancherà il centrocampista tedesco-brasiliano Renan Wagner. Sarà recuperato invece Gianmarco Gerevini, in dubbio comunque per una maglia da titolare. Il tecnico di Colleferro opterà per un contratto 5-3-2 finalizzato poi a distendersi in fase di contropiede. Davanti al portiere Giordano, i tre perni centrali saranno Alan Empereur, 20enne scuola Fiorentina, Pasquale Rainone e Ciro Sirignano. Sulle fasce, capitan Mario Finizio (pronto ad indossare la fascia a causa della presenza in panchina del portiere Luigi Mennella, condottiero ischitano) e l’ex Prato Michele De Agostini cercheranno di agire in entrambe le fasi. A centrocampo, il perno dovrebbe essere Richard Fiandaca, con Enrico Di Cesare ed uno tra Gerevini, Iannascoli e Trofa a vestire l’altra maglia da titolare. Non convocato Danilo Bulevardi. In attacco, Nicola Ciotola sarà coadiuvato da Andrea D’Amico, elemento bravo ad agire tra le linee, favorito su Schetter e sul bomber Ingretolli, ex di turno.

Lecce – Due importanti defezioni complicheranno la trasferta ischitana della truppa di Franco Lerda. Davide Moscardelli e Daniele Mannini non saranno del gruppo per via di due infortuni patiti alla vigilia della partenza per l’isola campana. Le due assenze importanti, mischiate al calo di rendimento di qualche elemento, indurranno probabilmente l’allenatore piemontese ad un cambio di modulo verso un 4-3-1-2 dove sarà centrale la figura di Mariano Bogliacino, elemento pienamente recuperato dopo la lunga sosta. Insieme all’uruguagio, allo stadio “Mazzella” ci sarà un’occasione importante per capitan Fabrizio Miccoli, intento a prendersi le redini del “suo” Lecce. A farne le spese, in tal caso, sarebbero Carrozza e Doumbia, pronti ad una panchina che comunque saprebbe un po’ di beffa. La difesa davanti a Nicolas Caglioni, a causa dell’assenza di Mannini, cambierà il suo interprete destro: Niccolò Donida prenderà il posto dell’esterno pisano e comporrà il quartetto difensivo con Martinez, Abruzzese e Lopez. A centrocampo, il trio di mediani sarà orchestrato dalla regia di Filipe Gomes e vedrà in Salvi e Papini i soliti partner di spessore. Bogliacino, trequartista deputato all’apertura della scatola difensiva isolana, sorreggerà il duo d’attacco tanto provato da Lerda ad inizio campionato, prima dell’esplosione di Davide Moscardelli, formato da Miccoli e Gigi Della Rocca.

Le probabili formazioni: 

Ischia Isolaverde (5-3-2): Giordano; Finizio, Rainone, Empereur, Sirignano, De Agostini; Gerevini, Fiandaca, Di Cesare; Ciotola, D’Amico. A disposizione: Mennella, Impagliazzo, Trofa, Iannascoli, Falagario, Ingretolli, Schetter. Allenatore Agenore Maurizi.

Lecce (4-3-1-2): Caglioni; Donida, Martinez, Abruzzese, Lopez; Papini, Filipe, Salvi; Bogliacino; Della Rocca, Miccoli. A disposizione: Petrachi, Vinetot, D’Ambrosio, Lepore, Sacilotto, Carrozza, Doumbia. Allenatore Franco Lerda

Arbitro Edoardo Paolini di Ascoli Piceno

Assistenti Marco Chiocchi e Andrea Malacchi di Foligno (PG)

Stadio “Enzo Mazzella” – Ischia (NA), fischio d’inizio ore 12:30 

{loadposition addthis}