Juve Stabia-Lecce: presentazione e probabili formazioni

0
360

Filipe GomesAlla ricerca di quella tanto agognata vittoria in trasferta che darebbe la giusta spinta in classifica e scuoterebbe il morale della squadra e della tifoseria, ancora troppo scettica sul potenziale di questo Lecce. La missione non è però di quelle facili. I giallorossi, dopo le 2 sconfitte (Lupa Roma e Messina) e i 2 pari (Savoia e Matera) lontano dal “Via del Mare”, saranno di scena a Castellammare di Stabia per un match che si preannuncia aperto ad ogni esito, giocato da due squadre che fanno della tecnica e della fisicità la propria forza.

Juve StabiaJuve Stabia – Il pareggio casalingo con il Messina ha minato leggermente le ambizioni di una squadra lanciata verso i quartieri alti della classifica da un ottimo avvio di campionato. Le Vespe di Pippo Pancaro, imbattute in casa (vittorie con Barletta e Reggina e pari con Matera e Messina) cercheranno contro il Lecce quella vittoria che allungherebbe a 8 una striscia positiva di risultati decisamente da vertice. I gialloblù si schiereranno con un 4-4-2 equilibrato che cercherà di pungere il Lecce con la coppia d’attacco Ripa-Di Carmine: il bomber ex Arzanese e lo scuola Fiorentina saranno le insidie maggiori per Abruzzese e compagni. Occhio anche all’abilità della Juve Stabia sui calci piazzati: a sinistra nel centrocampo a 4 troverà posto Bombagi, elemento tecnico e bravo a scodellare bene in area ogni tipo di pallone; l’ex Grosseto avrà come dirimpettaio Vella (favorito su Gammone) e il duo centrale, di natura muscolare, sarà affidato a Jidayi e La Camera. A partita in corso Pancaro potrà giocarsi la carta Fabio Caserta: il 36enne ex Catania, al quarto anno a Castellammare, è l’elemento di maggior spessore tecnico delle Vespe. Dietro i terzini Cancellotti e Contessa assicureranno buona propulsione e insidiose sovrapposizioni; al centro Romeo (favorito su Liotti, con Bacchetti infortunato, nonostante la brutta prestazione contro i peloritani) e Migliorini faranno da scudo a Pisseri, confermato anche lui dopo la brutta esibizione contro i giallorossi siciliani. Possibile anche l’opzione 4-3-3, con Vella in avanti assieme a Ripa e Di Carmine. In tal caso, Bombagi giocherebbe da mezzala sinistra insieme a Jidayi e La Camera. 

LecceLecce – Conferme per il 4-3-3 in casa Lecce. Franco Lerda, complici le assenze che caratterizzano i giallorossi, schiererà i suoi con lo schema che si è rivelato vincente nella partita scorsa contro la Casertana. Le numerose assenze (Miccoli, Diniz, D’Ambrosio, Lopez, Salvi, Papini, Bogliacino e Vinetot) costringeranno il tecnico di Fossano a delle scelte quasi obbligate per la partita da giocarsi sul sintetico del “Menti”, altro fattore insidioso per i salentini. Davanti a Caglioni, la difesa sarà quella che ha fatto bene con la Casertana: Donida manterrà il posto sulla corsia sinistra, Mannini continuerà ad agire da terzino destro ed al centro la cerniera sarà formata dall’esperienza di Martinez e Abruzzese. In mezzo al campo la grande occasione per Filipe Gomes. L’ex Perugia sarà il metronomo di uno strano centrocampo, dove le mezzali saranno Checco Lepore e Luis Sacilotto, elementi adattati al ruolo di vertici del centrocampo a tre. L’assenza di Miccoli consegnerà le chiavi dell’attacco ancora a Davide Moscardelli, pronto a partire dal 1′ al centro del tridente, con Gigi Della Rocca inizialmente in panca. Il “Mosca” sarà l’atipico ariete con il quale il Lecce vorrà aprire una breccia nella difesa stabiese. Ai lati dell’ex Bologna, Carrozza a destra e Doumbia a sinistra cercheranno, rispettivamente con tecnica e velocità, di vincere i duelli sulle pericolose fasce del sintetico del “Romeo Menti” di Castellammare.

Le probabili formazioni: 

Juve Stabia (4-4-2): Pisseri; Cancellotti, Migliorini, Romeo, Contessa; Vella, La Camera, Jidayi, Bombagi; Ripa, Di Carmine. A disposizione: Fiory, Jefferson, Liotti, Gammone, Caserta, Osei, Nicastro. All. Giuseppe Pancaro. 

Lecce (4-3-3): Caglioni; Mannini, Martinez, Abruzzese, Donida; Lepore, Filipe, Sacilotto; Carrozza, Moscardelli, Doumbia. A disposizione: Petrachi, Carini, Rullo, Rosafio, Pirretti, Parlati, Della Rocca. All. Franco Lerda.

Arbitro Stefano Giovani di Grosseto

Assistenti Dario Cecconi di Empoli e Edoardo Raspolini di Livorno

Stadio “Romeo Menti”- Castellammare di Stabia (NA), fischio d’inizio ore 16.00

 

{loadposition addthis}