Matera-Lecce: le pagelle. Polveri bagnate in avanti

0
364

Matera– Fuori casa il Lecce non riesce a pungere. I giallorossi, abulici e poco lucidi davanti, si fermano sullo 0-0 al “Franco Salerno” di Matera, ed anzi a recriminare di più sono proprio i padroni di casa, stoppati dalla prestazione super del portiere salentino Filippo Perucchini.

Perucchini 8: Salva il Lecce dalla sconfitta opponendosi alla grande su Carretta e Letizia; sul gallipolino è sontuoso nell’aggredire benissimo la sfera ed è concentratissimo nell’intervento che toglie a Letizia la battuta del vantaggio sul cross di Armellino. Non contento di ciò, su supera su Tomi alla fine del match. Spider-man è qui.

Freddi 6: Malino all’inizio, un po’ in apprensione su qualche attacco materano, cresce alla lunga nella ripresa.

Camisa 6,5: Salva un paio di situazioni pericolose e non va quasi mai in affanno sugli attacchi del Matera.

Abruzzese 6: Limita gli effetti pericolosi di Mirko Carretta ingaggiando bei duelli e dirige bene i movimenti del pacchetto arretrato.

Lepore 6: Alza bandiera bianca soltanto alla fine, ma la posizione in campo non è molto congeniale alla sua capacità di aiutare più avanti. Un po’ arruffone quando c’è da servire l’assist ma è sempre il più combattivo.

Papini 6: Lotta tanto e bene, non dà il giusto apporto quando invece c’è da imbastire la manovra.

De Feudis 5: In difficoltà al rientro dopo due settimane. Non riesce ad assistere al meglio Romeo Papini, solo nel contrastare Armellino e De Rose. Il centrocampo materano lo sovrasta, rendendolo incapace di contribuire.

(dal 60’ Suciu 5: Fatica a migliorare il rendimento prima sfoderato da De Feudis. Si trova quasi sempre a inseguire i centrocampisti materani)

Legittimo 5,5: Non riesce a contenere a dovere il dinamismo degli esterni materani. Un piccolo passo indietro rispetto alle brillanti precedenti esibizioni.

Doumbia 5: Sbaglia una buona occasione ad inizio partita e poi sparisce dalla circolazione. Non riesce quasi mai a cambiare passo. Performance da dimenticare.

(dal 58’ Curiale 5: Non riesce ad incidere, sbaglia quasi tutto ed alla fine manca l’appuntamento con un’occasione che forse avrebbe potuto invertire il trend della stagione)

Moscardelli 5: Giornata no. L’occasione sbagliata a due passi da Bifulco è la fotografia di un passaggio a vuoto. Come l’anno scorso, il “XXI Settembre” di Matera non gli porta bene. Quell’occasione segna irrimediabilmente la sua prestazione negativa.

Surraco 6: Prova a mettere un pizzico di genio al tanto dinamismo in campo, ma non riesce a confezionare il guizzo giusto.

(dal 74’ Vécsei 6: Con volontà prova ad imprimere il cambio di marcia).

All. Braglia 5,5: Il Lecce strappa un punto in casa del Matera soltanto grazie alle parate di Perucchini. Rischia molto nonostante l’assetto difensivo, sbaglia forse nel tenere in campo Davide Moscardelli. Paga molto le partite no di molti suoi pupilli, ma il leitmotiv di questo Lecce sembra il solito: quando c’è da confermarsi questa squadra fatica a salire in cattedra. 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleGreta Galassi, Miss Italia nel mondo pronta per la finalissima nell’isola di Sanya, in Cina
Next articleLecce, presentata oggi “Sweet fantasy in vetrina”, la kermesse dei migliori Cake Designer del Salento