Lecce-Monopoli: le pagelle. Mosca che ritorno, rivedibile Curiale

0
351

Lecce – Un Lecce dalle due facce, bello nel primo tempo e contratto nella ripresa, batte di misura il Monopoli grazie alla punizione di Moscardelli, al ritorno con gol dopo l’infortunio. L’1-0 raccolto contro il Gabbiano permette quindi il raggiungimento delle zone altissime della classifica. I giallorossi, ora quarti insieme al Benevento, sono a tre punti dalla capolista Casertana.

Perucchini 6: Il Monopoli lo mette alla prova poche volte. Risponde bene all’insidioso tiro da fuori di Djuric distendendosi con sicurezza. Rischia un po’ con un’uscita avventatata.

Lepore 6,5: Gestisce bene entrambe le fasi rompendo in più di un’occasione lo schieramento avversario. Prova il jolly di sinistro ma la traiettoria è alta. 

Cosenza 7: Sicuro, preciso e voglioso nel farsi vedere anche con sgroppate offensive. Dalle sue parti non si passa.

Gigli 6: La vicinanza con i senatori Cosenza e Abruzzese gli rende il compito molto più facile. Svolge i suoi compiti senza strafare.

Legittimo 6: Il Monopoli vuole incunearsi dalla sua fascia nell’assalto, o presunto tale, del secondo tempo ma fa buona guarda. Poco presente avanti.

Doumbia 6: Sfiora il gran gol con il tiro al volo parato da Pisseri sul primo palo. Gioca con il riferimento della fascia preoccupando più volte l’avversario di competenza. È veloce nei dialoghi con i compagni.

Papini 6: Palloni recuperati, intensità costante e un’ammonizione di troppo. Due suoi interventi ribaltano diametralmente altrettante azioni che per poco non portano al gol.

De Feudis 6: Esperienza, sicurezza e qualche sbavatura in fase di manovra. Quando c’è da rompere però fa la differenza.

Vécsei 6: Spostato sulla corsia sinistra è meno pericoloso rispetto alle manovre centrali. Aiuta molto in difesa e serve buoni palloni.

(42’st Carrozza SV)

Moscardelli 7: La punizione è un arcobaleno perfetto per celebrare il ritorno in campo. Fallisce qualche buona palla-gol all’inizio, ma l’esecuzione dai venti metri ripaga con gli interessi l’inizio a lento moto.

(38’st Diop SV)

Curiale 5: Il tiro ciabattato dalla linea dei sedici metri dimostra la difficoltà nel superare un periodo nero. Qualche dialogo interessante con Moscardelli però lascia presagire buoni segnali.

(16’st Abruzzese 6,5: Entra nella ripresa e non va mai in difficoltà contro gli avanti monopolitani)

All. Braglia 6,5: Un’altra vittoria di misura, la quarta consecutiva della sua gestione. Sorprende un po’ tutti, probabilmente anche gli avversari, con lo schieramento a trazione anteriore. Nel secondo tempo abbassa la serranda con Abruzzese per Curiale e tiene sulla corda i suoi ragazzi.

Gli avversari: Monopoli

Pisseri 6
Bei 6
Ferrara 6
Esposito 6
Luciani 6,5
Romano 6,5
Tarantino 6
(31’st Guglielmi 6)
Pinto 5,5
Rosafio 5,5
Croce 6
Gambino 6
All. Tangorra 6

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMoscardelli trascina il Lecce: 1-0 al Monopoli
Next articleScatto d’Autostima, esperienza di fotografia e psicosomatica